Quantcast

FuoriCorso: aperte le iscrizioni al nuovo corso di FuoriFuoco per i young journalit comaschi foto

Più informazioni su

Fino al prossimo venerdì 29 ottobre sarà possibile candidarsi per entrare a far parte della redazione di FuoriFuoco e poter partecipare a FuoriCorso, il nuovo percorso formativo 2021-22. Un percorso misto di 4 mesi, 7 incontri online da circa 2h l’uno con esperte ed esperti di calibro nazionale del mondo del giornalismo, più incontri di redazione dal vivo in cui i partecipanti avranno modo di sperimentare quanto imparato e portare avanti progetti collettivi e personali all’interno della redazione.

Con l’aiuto di 5 formatrici e formatori, FuoriCorso approfondirà le caratteristiche del reportage scritto e video, dell’inchiesta e del data journalism, per poi fare un affondo sulla comunicazione, sul marketing e su modelli di business sostenibili ed etici del giornalismo. Un corso a 360° per avere uno sguardo ampio sul panorama giornalistico.

“Abbiamo scelto il nome FuoriCorso – spiega Clara Latorraca, fondatrice del progetto – perché vogliamo sottolineare che si tratta di una formazione alternativa a quella universitaria o delle scuole di giornalismo. È un corso organizzato da giovani per i giovani e che dà fondamentale importanza al lavoro di redazione e sul campo. È estremamente accessibile dal punto di vista economico. Siamo nati con questo approccio aperto e pratico al giornalismo e vogliamo dare sempre più opportunità per sperimentarlo a chiunque sia interessato”.

lago della bilancia di fuorifuoco

FuoriFuoco ha pubblicato lo scorso febbraio il primo lavoro originale, frutto del lavoro dei 15 membri della redazione che vanno dai 15 ai 26 anni. “Lago della Bilancia”, webdoc multimediale disponibile online sul sito del progetto, è uno sguardo ampio e approfondito sul Lago di Como e sulle persone che ci vivono. È un lavoro a metà tra l’inchiesta e il reportage, che racconta i cambiamenti degli ultimi anni del nostro territorio e lascia aperti molti interrogativi sul futuro delle comunità del Lago. “Abbiamo iniziato a lavorare a Lago della Bilancia una volta conclusa la nostra formazione – racconta Giulia Tringali, una delle partecipanti. – L’abbiamo sviluppato in un anno: ci siamo dati il tempo di capire ed approfondire, perchè crediamo in un giornalismo lento che si prende cura dei temi che tratta: non siamo un giornale e cerchiamo di stare il più lontani possibili dalle breaking news e di produrre contenuti che contano e che non scadono. È un lavoro nato dai nostri interessi e dalle nostre prospettive di giovani che vivono sul Lago”.

Il progetto FuoriFuoco è nato a Como nel 2019 con l’obiettivo dichiarato di usare gli strumenti del giornalismo per creare uno spazio aperto ai giovani. “Ancora oggi, dopo due anni dall’inizio, la maggior parte di noi è under-25 –  dice Tommaso Siviero, uno dei fondatori – Crediamo che questo sia uno dei punti di forza del progetto: prendere voce noi in prima persona, cercare di portare le nostre idee e i nostri punti di vista al centro del dibattito pubblico e cittadino. È difficile per un under-25 trovare spazio all’interno del mondo del giornalismo e quando lo si trova spesso ci è permesso di parlare solo di musica, arte e cultura. Sono cose importantissime e di cui siamo tutti appassionati, sia chiaro – ma noi vogliamo parlare anche di altro, vogliamo fare sentire i nostri punti di vista sulle questioni sociali, politiche, ambientali. Sappiamo di avere qualcosa da dire e vogliamo prenderci il nostro spazio”.

lago della bilancia di fuorifuoco

Le candidature si possono fare online sul sito di FuoriFuoco o attraverso i link condivisi su Instagram o Facebook. Non saranno valutate sulla base dell’esperienza pregressa, ma delle idee presentate e della voglia di essere coinvolti interamente nel progetto. Sarà data precedenza ai candidati under-30

Più informazioni su