Quantcast

Lunedì del Cinema: “Madre”, il film capolavoro del regista di “Parasite” foto

Do-joon è un ragazzo con problemi mentali, bizzarro ma apparentemente inoffensivo, che viene accusato del brutale omicidio di una ragazza. La madre si rifiuta di accettare questa verità e, dopo aver compreso che polizia e avvocati non vogliono fare niente per sovvertire l’andamento delle cose, si impegna da sola nell’impresa di scoprire il vero colpevole e scagionare così il figlio al Premio Oscar per il film Parasite.

Per molti è “Madre” il film capolavoro di Bong Joon-ho, attore e regista sudcoreano premio Oscar per “Parasite”. Il Circolo Arci per i Lunedì del Cinema ripropone “Madre”, datato 2009, per un viaggio a ritroso nella filmografia di uno dei cineasti più citati degli ultimi tempi, recentemente in Italia per presiedere la giuria della Mostra del Cinema di Venezia.

È il rapporto viscerale che lega la madre al figlio mentalmente ritardato  il perno intorno al quale si sviluppa la storia, che inizia come un classico giallo, con il genitore che si impegna a usare qualsiasi mezzo per scagionare la sua creatura, troppo vulnerabile per sopravvivere da solo alla cattiveria del mondo, per poi trasformarsi in un thriller psicologico. Con la ricerca di prove, indizi o riscontri, lo stupore per i colpi  di scena è lo stesso sia per chi sta davanti al grande schermo che per la madre del presunto colpevole. E qui torniamo a Hitchcock, alla tensione, all’adrenalina.

lunedì del cinema

Degno di nota il lavoro sul suono di Lee Byeong-ha, minaccioso e più efficace di qualsivoglia brano thrilling, ma una larga fetta dei meriti dell’ottima riuscita di Madre va alla straordinaria protagonista Kim Hye-ja, “strappata” alle serie televisive per il grande pubblico e in grado di reggere il peso di un ruolo scomodo, alla portata di poche interpreti.

In una Corea profondamente indolente, dove tutti sembrano o nascondere qualcosa o dimostrarsi fallaci e incompetenti nel perseguire un obiettivo, Bong Joon-ho ci conduce ancora una volta all’interno di una famiglia disfunzionale che mostra fin dove pouò spingersi l’istinto materno quando è messo in allarme.

Spazio Gloria via Varesina – Como

11 ottobre

MADRE di Bong John-ho

Corea del Sud, 2009

Inizio film ore 21

Ingresso intero € 7,  ridotto € 5 (under 20 e over 65)
Ingresso riservato ai soci ARCI. Prevendita online consigliata
E’ necessario essere muniti di Green Pass.

Spazio Gloria via Varesina 72 – Como
Info: www.spaziogloria.com