Quantcast

Youth4Climate e Minoprio, piantumati 400 alberi sul Lambro

I ragazzi di Youth4Climate e gli studenti della scuola di Minoprio hanno partecipato alla cerimonia di piantumazione sulle rive del fiume Lambro

I ragazzi di Youth4Climate e gli studenti della scuola di Minoprio insieme per la cerimonia di piantumazione di 400 alberi sulle rive del fiume Lambro, area di Milano in via di riqualificazione. All’evento, che si è tenuto lo scorso 30 settembre, hanno preso parte 20 giovani in rappresentanza di Europa, Asia, America meridionale e settentrionale, Africa, Antartide e Oceania. Insieme hanno posizionato 20 alberi tra ciliegi, tigli, aceri e querce. Nei prossimi giorni proseguiranno i lavori di piantumazione dei restanti 380 alberi, uno per ogni delegato della Youth4Climate. Tutti verranno messi a dimora entro la “conferenza delle Nazioni Unite” sui cambiamenti climatici che si svolgerà a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre 2021.

Sulle rive del fiume Lambro gli studenti della scuola Minoprio dell’Istituto Tecnico Agrario e dell’Istruzione e Formazione Professionale hanno portato alcune riflessioni che intrecciano tra loro gli argomenti di studio legati ai temi dell’agricoltura e delle foreste; quanto appreso durante l’High Summit Cop26 (tenutosi presso la sede della Fondazione Minoprio gli scorsi 24 e 25 settembre), dove hanno avuto modo di confrontarsi con ricercatori ed esperti di crisi climatica; e ciò che nella giornata di ieri hanno potuto osservare in pianura. Un’unione utile a comprendere come montagne e pianure siano unite da un legame indissolubile, come ciò che accade in quota abbia ricadute su tutto il territorio e come le montagne siano le prime sentinelle dei cambiamenti attualmente in corso.

«Un’iniziativa simbolica – ha affermato Raffaele Cattaneo, assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia – e un’occasione per Regione Lombardia per dare il benvenuto a tutti i giovani presenti a Milano. Ascoltare le loro proposte e mostrare come, oltre alle parole, la nostra Regione appoggia le azioni concrete per la lotta al cambiamento climatico. Questo bosco compenserà ogni anno 5 tonnellate di anidride carbonica. Un tassello che consentirà di dare continuità alle aree verdi poste in prossimità del fiume, contribuendo a realizzare la rete ecologica metropolitana e lombarda».

«Questa iniziativa che unisce le acque del fiume Lambro al verde degli alberi è la rappresentazione di quel sottile legame che unisce montagne e città, ma non solo, Rappresenta il sottile filo verde tra i ragazzi di Youth4Climate, che affrontano temi legati alla politica, e quelli di Minoprio, che lavorano la terra con conoscenza e rispetto – ha commentato Agostino Da Polenza, ideatore di High Summit Cop26, presente all’evento – La piantumazione di 400 alberi rappresenta un’azione vera a favore di ambiente e territorio, un’azione piccola ma reale. Un atto di sensibilizzazione nei confronti dei giovani, protagonisti non solo dell’evento ma di questo momento storico».