Quantcast

San Bernardo al debutto in A2, coach Sodini contro il suo passato:”Sfida intrigante” foto

Domenica a Desio arriva l'Orlandina, squadra allenata dal tecnico toscano nelle ultime stagioni. Cusin abile e arruolato:"Elemento importante per noi"

Il debutto è vicino, vicinissimo. Domani (domenica 3) palla a due alle ore 18:00 al “PalaBancoDesio”, la S.Bernardo-Cinelandia Park guidata in panchina da Marco Sodini ospiterà in casa l’Orlandina Basket; proprio il coach di Cantù è il grande ex della partita. In Sicilia il tecnico toscano ha allenato tre stagioni, dal 2018 al 2021. Un debutto che si appresta a essere quindi particolarmente speciale per il capo allenatore dei canturini, così come lo sarà senz’altro anche per capitan Luigi Sergio e compagni, pronti per l’esordio ufficiale nel campionato di Serie A2 Old Wild West con i prestigiosi colori di Pallacanestro Cantù. Per i brianzoli, che per la prima fase sono stati inseriti nel Girone Verde del torneo, quella con Capo d’Orlando sarà la prima di 26 gare di stagione regolare; seguiranno 4 partite – due in casa e due in trasferta – per la cosiddetta fase a orologio. Le prime otto classificate dei due raggruppamenti (l’altro è il Girone Rosso) si qualificano per i playoff.

 

QUI CANTÙ – In settimana la S.Bernardo-Cinelandia Park ha dovuto far fronte all’indisponibilità di Lorenzo Bucarelli, che ha svolto perlopiù del lavoro individuale, e a quella di Ilia Boev, la cui assenza è dovuta a un’infiammazione acuta dell’appendice che terrà lontano dal campo il centro di origini russe per almeno due settimane. A tal proposito, è di queste ore l’ingaggio del pivot Marco Cusin, veterano di lungo corso, giunto in Brianza con un contratto bimestrale proprio per sopperire all’infortunato Boev. Ieri Cusin, 36 anni, già a Cantù nel biennio 2012-2014, ha svolto il suo primo allenamento con i suoi nuovi compagni di squadra. In sede di presentazione coach Sodini e Francesco Stefanelli hanno commentato l’imminente impegno di campionato contro Capo d’Orlando.

 

Sodini:«L’inizio della stagione è sempre un momento intrigante: c’è un brillare curioso negli occhi delle persone che si sono preparate, con grande meticolosità e attenzione, per affrontare al meglio questa lunga stagione che ci attende, in cui da parte nostra c’è sicuramente tanta ambizione. Peraltro, gli arabeschi del destino hanno voluto mettermi di fronte al mio recente passato, Capo d’Orlando, ma quando si è in campo tutto passa in secondo piano. Conterà soltanto essere precisi, attenti e determinati per ottenere tutto quello che vogliamo ottenere. Questo è un punto di partenza e i punti di partenza devono essere affrontati con il giusto piglio perché il primo passo è sempre importante, e speriamo di farlo bene. Cusin? Innanzitutto, ringrazio il club per questa firma; poi, ringrazio il giocatore per la sua totale disponibilità a venire da noi. L’ho trovato in buone condizioni e questo lo deve sicuramente alla preparazione che ha svolto con Torino. L’ingaggio di Cusin rappresenta un’ottima soluzione per sopperire all’assenza di Boev, specialmente se i tempi di recupero dovessero prolungarsi. Sono sicuro, inoltre, che Marco possa portare al gruppo anche un po’ di cultura sportiva, aspetto certamente utile per una squadra tutta nuova come la nostra, composta da un mix di giocatori di esperienza e da altri che vengono da contesti e ruoli totalmente differenti».

 

Stefanelli:«Essendo per noi la prima partita del campionato, il nostro desiderio è sicuramente quello di partire subito con il piede giusto. Capo d’Orlando è una squadra molto giovane che fa dell’entusiasmo e dell’intensità le sue principali caratteristiche, dovremo quindi essere più bravi dei nostri avversari a imporre sin da subito il nostro gioco, prendendoci i primi due punti del campionato».

 

I biglietti per la partita sono in vendita stamattina in sede a Cermenate dalle 10 alle 13, ma sono disponibili anche su Vivaticket.it o ai botteghini del palasport (domani apriranno alle 16.30, gara alle 18). I prezzi: parterre 50 euro, tribuna primo anello 25 euro (ridotto 20 euro), gradinata primo anello 18 euro (ridotto 14 euro), curva e secondo anello 13 euro (ridotto 10 euro).