Quantcast

Pavimento effetto parquet per rendere la casa più accogliente

Più informazioni su

Il parquet si sa, ha un fascino tutto suo: infonde calore, avvolge il cuore di chi lo osserva e dona raffinatezza ed eleganza a qualsiasi ambiente.

Il suo punto di forza è ovviamente il legno, che richiama la natura anche in location molto lontane da essa.

Non tutti però amano essere vittime delle pulizie certosine del legno vero o vogliono essere costretti a stendere continuamente cere e trattamenti lucidanti.

Ecco quindi un’ottima alternativa: il pavimento effetto parquet. Facile da pulire e bisognoso di pochissima manutenzione, saprà donare il giusto calore al vostro pavimento.

 

Perché scegliere un pavimento effetto parquet? – 5 motivi validi

1)     Aspetto identico al legno vero

Il pavimento effetto parquet realizzato in gres porcellanato ha il grande vantaggio di replicare l’aspetto del legno vero in tutto e per tutto.

Le nuance, le venature ed il richiamo estetico alla natura, sono gli stessi che caratterizzano un vero parquet.

Anche al tatto il pavimento effetto parquet è simile al legno e permette addirittura un grip a terra maggiore, perfetto per evitare di scivolare. Questa caratteristica  è molto utile nei negozi e negli uffici, dove il flusso di persone che entrano ed escono dalle stanze anche in giornate di pioggia, è notevole oppure nelle aree oudoor che si decide di rivestire con gres effetto legno.

2)     Senso di accoglienza

A differenza delle mattonelle classiche, il pavimento effetto parquet infonde una sensazione di calore in chi lo guarda e lo calpesta.

Camminare su un fino parquet, infatti, permette di sentirsi continuamente avvolti in un abbraccio profondo, perfetto da vivere nelle fredde giornate d’inverno.

In estate invece, i colori del legno richiameranno la frescura degli alberi ed anche nei mesi più torridi infonderanno benessere a chi ci vive a contatto.

3)     Maggiore resistenza

I pavimenti in gres porcellanato sono realizzati con un composto di argilla, sabbia e minerali. Tali materiali permettono al pavimento di risultare molto più duraturo nel tempo e resistente all’usura. Ad oggi inoltre il gres effetto legno è frutto di continue innovazioni, che lo rendono molto performante.

Il pavimento effetto parquet in diversi casi è anche antimacchia, questo consente una facile manutenzione e pulibilità.

Il gres è anche resistente all’acqua e non rischia quindi di impregnarsi e marcire.

4)     Reperibilità di qualsiasi tipologia di legno

Chi opta per il parquet classico spesso ha difficoltà a reperire la tipologia di legno desiderata. Questo è dettato dal fatto che non tutti i fornitori vantano assortimenti ricchi e che non sempre un legno è disponibile nei magazzini.

Con il gres porcellanato tale problema non sorge, poiché, grazie alle recenti tecnologie di stampa in digitale, è possibile replicare qualsiasi tipo di venatura: larice, rovere, legno oliato, legno briccola, legno rustico, legno con nodi, legno verniciato, etc…

5)     Antiscricchiolio

Uno dei difetti principali del parquet è che a lungo andare, o a seconda di dove è posizionato, può scricchiolare, fino a rendere fastidioso il calpestio, specialmente di notte o nelle ore in cui le persone riposano.

I pavimenti in finto legno non presentano questa problematica, in quanto consistono in vere e proprie mattonelle fissate a terra tramite metodi più o meno tradizionali.

 

Perché il pavimento effetto parquet è un’ottima soluzione

Ecco quindi che il pavimento effetto parquet è ricco di aspetti positivi, perfetti per rendere più semplice la vita di tutti i giorni.

Pensiamo ad esempio ad una villa a più piani o ad uno studio con tantissime stanze. Curare il legno che ricopre tutta la superficie porterebbe non solo a tanta fatica fisica ma anche a costi di manutenzione molto alti a causa dei prodotti da dover acquistare. Il pavimento effetto parquet invece, risulterà facile da gestire anche dalle persone meno avvezze alle pulizie domestiche.

 

 

Più informazioni su