Quantcast

“Sui Muri”, l’installazione di Dolinski impreziosisce il Grumello

Debra Dolinski presenta "Sui Muri", una serie di fotografie digitali che documentano il passaggio della luce sui muri della città di Como

È stata presentata ieri, nella splendida cornice di Villa del Grumello, alla presenza di Paolo De Santis, Presidente dell’Associazione Villa del Grumello e Angela Madesani, critico della fotografia, l’installazione permanente “Sui muri” dell’artista Debra Dolinski, una serie di fotografie digitali che documentano il passaggio della luce catturato sui muri della città di Como, la cui superficie, che ha assorbito i segni del tempo, restituisce la complessità dell’immagine, ora grave ora lieve.

Presentazione installazione Sui Muri villa del Grumello Debra Dolinski
Presentazione installazione Sui Muri villa del Grumello Debra Dolinski

Le opere trovano collocazione ideale e si fondono con i muri antichi e la struttura diafana della Villa del Grumello, attraversata dalla luce del lago e in costante abbraccio col paesaggio, di cui ne accoglie e trasforma le suggestioni. L’installazione, fortemente voluta dall’Associazione Villa del Grumello, resterà esposta sui muri lungo le scale e al primo piano della villa.

Presentazione installazione Sui Muri villa del Grumello Debra Dolinski

BIOGRAFIA DELL’ARTISTA

Debra Dolinski, nata a Boston, ha iniziato i suoi studi artistici alla Boston Museum School quando era ancora alle elementari. Uno stage alla Columbia University, New York con Steven Greene e Alan Kaprow durante il liceo, l’ha convinta ad iscriversi alla Art and Architecture School della Cornell University, Ithaca, New York, dove si è laureata nel 1972. Nello stesso anno si reca in Europa, stabilendosi in Svizzera dove partecipa all’attività artistica del gruppo “Movimento 22”.

Presentazione installazione Sui Muri villa del Grumello Debra Dolinski

Si è trasferita a Como, in Italia, dove attualmente vive e ha il suo studio. Durante i suoi primi anni in Italia si iscrive all’Accademia di Brera, Milano dove, con Luigi Veronesi, inizia una incessante e continua sperimentazione con il colore e la luce. Le mostre personali l’hanno portata da New York a Lugano, Como, Monza, Cantù e Milano. Il suo lavoro è stato recensito da Paolo Guidicelli, Franco Passoni, Elena di Raddo, Stefania Carrozzini e Mariangela Agiati Ruggia.

Presentazione installazione Sui Muri villa del Grumello Debra Dolinski