Quantcast

Tavernerio, il giovane che ha mandato in ospedale il pensionato va dai carabinieri: denunciato foto

Sviluppi nella serata per l'aggressione di ieri in via Roma. Nessun provvedimento restrittivo per il ragazzo. Il ferito operato alla testa.

Prima si è allontanato, va vagato per ore nella zona. Poi, dopo le telefonate ricevute dalla sua famiglia, ha deciso di presentarsi dai carabinieri in serata. E di raccontare la sua versione dei fatti. La lite accesa con il pensionato in via Roma a Tavernerio (vedi qui sotto), poi il pugno o forse meglio una “manata” sul volto dell’uomo che ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra rovinosamente. Sbattendo la testa e perdendo quasi subito conoscenza.

È stato interrogato nella notte, dal pubblico ministero della Procura per i minori, il giovane di 17 anni (di Tavernerio) che ieri, dopo questa discussione per banalissimi motivi (legati al suo cane), ha colpito l’uomo di 67 anni  – residente nel milanese e qui assieme alla figlia che ha assistito alla scena –  facendolo finire a terra prima ed in coma successivamente. Alla fine dell’interrogatorio il ragazzo è stato denunciato a piede libero con l’accusa di lesioni personali gravissime. Nessun provvedimento restrittivo per lui al momento

Il pensionato aggredito ieri sera è stato sottoposto ad un intervento chirurgico alla testa. Le sue condizioni sono gravissime e si trova ricoverato in neurorianimazione. Quadro clinico molto serio, sussiste il pericolo di vita per lui.