Quantcast

Tavernerio-choc: aggressione in strada, pensionato cade e finisce in coma in ospedale foto

Lo ha colpito un ragazzo di 17 anni, poi scappato. L'uomo ha sbattuto la testa ed ha perso conoscenza.

Sconcertante episodio nel tardo pomeriggio in via Roma a Tavernerio. Dopo un litigio per futili motivi – un cane che ha rischiato di essere investito accidentalmente dall’auto – un ragazzo 17enne del paese ha colpito con un pugno un pensionato di 67 anni secondo quanto riferisce il servizio di urgenza ed emergenza 118 di Como. L’uomo, che era in compagnia della figlia sull’auto ed è sceso per cercare di sedare la discussione, è caduto rovinosamente in strada dopo essere stato colpito al volto sbattendo la testa e perdendo subito conoscenza. Le sue condizioni sono apparse subito molto serie. Per i

 

Choc dei residenti e di chi, richiamato dalle urla dei protagonisti, è accorso subito in strada. In posto due ambulanze, l’elisoccorso 118 da Como (che ha calato con il verricello medico ed infermiere) e i carabinieri che ora stanno ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti. Il pensionato è stato trasportato in codice rosso al Sant’Anna ed è attualmente in prognosi riservata e in coma. E’ in pericolo di vita nel reparto di neurorianimazione. Rischia serie ripercussioni giudiziarie il giovane che lo ha colpito e che inizialmente si è allontanato dal posto, attivamente ricercato dal padre e dai carabinieri. Nei suoi confronti, al momento, non sono stati adottati provvedimenti, ma potrebbero arrivare nelle prossime ore anche in relazione alla gravità del quadro clinico dell’uomo finito in ospedale.