Quantcast

Ville Aperte in Brianza, a Pusiano un weekend ricco di arte

Sabato 25 e domenica 26, Pusiano riscopre inediti punti di vista dei laghi di Brianza: fotografia, musica, arte ed eventi ospitati in “ville aperte”

Pusiano invita ancora una volta a scoprire i suoi tesori e si unisce con entusiasmo all’iniziativa “Ville Aperte in Brianza”, un progetto, nato da un’intuizione del Comune di Vimercate nel 2003 e sviluppato dalla Provincia di Monza e Brianza, che giunge quest’anno alla 18° edizione e persegue l’obiettivo di offrire un format innovativo di valorizzazione del territorio e di recupero della propria identità da parte della comunità, con la straordinaria apertura in contemporanea di oltre cento beni culturali e attraverso nuove modalità di fruizione: accanto alle visite guidate, sono stati introdotti eventi studiati e realizzati ad hoc nei luoghi della cultura in collaborazione con le associazioni culturali attive nel territorio della Brianza. La manifestazione è cresciuta nel tempo, arrivando ad aggregare quest’anno in cinque Province lombarde un partenariato composto da 76 soggetti pubblici e privati non profit, che permettono di aprire al pubblico più di 140 beni.

ville aperte in Brianza - iniziative Pusiano

Per questo weekend, l’iniziativa “Ville Aperte in Brianza” offre una gamma di proposte che mettono in luce siti culturali di grande interesse e potenzialità: il Palazzo Carpani Beauharnais con il suo parco, ricco di storia e attuale sede di tanti eventi culturali e il nuovo Percorso Segantini in Brianza, inaugurato giusto 1 anno fa, un’installazione open air di 13 riproduzioni di opere del periodo brianzolo (1881-1886) del maestro del Divisionismo Italiano, alcune poco note ma estremamente rappresentative, in cui è l’uomo al centro, nell’intimo e caratteristico rapporto con la natura della civiltà rurale, caratterizzante il finire del diciannovesimo secolo. Le riproduzioni sono stampate su pannelli di alluminio e accompagnate da piccoli pensieri poetici, nati a partire dall’incontro con ogni opera e da riflessioni sulla funzione dell’arte estrapolate dal carteggio di Giovanni Segantini in un percorso artistico- culturale.

Sabato 25 settembre sarà una giornata ricca di eventi: palazzo Beauharnais ospiterà, alle ore 17, in collaborazione con l’associazione Pan, il concerto di musica classica e da camera del duo formato da Tatiana Reout al violino e Aliina Alyonanon alla viola mentre, alle 18.30, si terrà LOGHI&LAGHI, la presentazione, accompagnata da una mostra fotografica, del libro  “Brianza Water Land” – Appunti di vista dai laghi di Brianza (GWMAX Editore), frutto del “turismo di prossimità” di Daniela Manili Pessina durante i mesi delle limitazioni durante l’emergenza Covid. Per l’occasione, l’autrice dialogherà con il giornalista Gianmarco Bachi. Inoltre, i visitatori troveranno, in arricchimento dell’esperienza, una mostra mercato d’arte con i pittori Dozio e “Gruppo di pittura Amici del Colore”, la ceramista Maria Cristina Della Berta con le proposte di “Un tè per due” e i bijou di Anna.

ville aperte in Brianza - iniziative Pusiano

L’ingresso agli eventi sarà contingentato e regolato secondo le norme di gestione emergenza Covid, con green pass obbligatorio, e necessariamente su prenotazione tramite la piattaforma Eventbrite oppure tramite mail a ilteatrofilosofico@yahoo.it

Le giornate sono parte del calendario della Consulta per la Promozione del Territorio di Pusiano, come iniziative per come valorizzare il “turismo di prossimità” , in stretta collaborazione con le Associazioni e in un percorso di sostenibilità. Un modo per valorizzare così la bellezza, la cultura e la natura in cui siamo immersi, condividere questo tesoro e farlo divenire motore di crescita.

Visite guidate per “Ville aperte in Brianza”: sabato 25 (h15 e 16.15 / 17) e domenica 26 (10 -11.15 – 14.15 – 15.30 -16.45 // 10– 15 – 17), gratuite con offerta libera in collaborazione con l’Associazione Promoterre.
Sullo sito www.villeaperte.info, oltre alla prenotazione, si trova il libretto digitale con tutte le descrizioni.