Quantcast

Altri truffatori in agguato: ecco la mail per “carpire” i dati dei clienti, state attenti! foto

Arriva in queste ore sulla posta elettronica di centinaia di comaschi. Chiedono di accedere ad un sito per avere i dati aggiornati.

E’ di ieri l’allarme lanciato dalla polizia di Como – grazie anche al supporto dei ragazzi dell’Istituto Melotti di Cantù e la collaborazione del gruppo Bennet – per le truffe che colpiscono gli anziani in particolar modo. Qui il link del nostro articolo.

 

 

E in queste ore sulle mail di decine di persone arriva questa richiesta indirizzata a nome di un noto istituto di credito che opera in città e in tutta la Lombardia: si chiede di accedere ad un link per avere i dati aggiornati, compilando tutti i campi, per poter ricevere un bonifico di 480 euro da parte di Inps. Procedura, va detto, del tutto inusuale per questo tipo di situazione. E sia dalla banca che da Inps confermano che si tratta di un evidente tentativo di carpire dati sensibili dei clienti invitandoli – con questo “specchietto” invitante – ad accedere ad un link dove lasciare dati.

mail truffatori su posta per avere dati dei clienti

Ovviamente l’invito è di stare in guardia se avete ricevuto – o qualche vostro parente anziano – mail come quelle riportate nella foto. Una truffa vera che potrebbe causare problemi a chi dovesse accogliere questa richiesta. Ma per capire che si tratta di un tentativo di raggiro basta anche leggere il testo della mail in arrivo: scritta in italiano non certo corretto nè preciso.