Quantcast

Como, tanto rammarico per lo stop al Sinigaglia. Ma i tifosi chiedono meno code all’ingresso foto

Una sconfitta che brucia, ma che ci sta in una categoria nuova. Lunghissime attese per l'ingresso allo stadio: venerdì ancora in casa.

Un peccato ed una sconfitta che non ci sta. La serie B è questa: giochi bene, crei occasioni e diverti i tifosi, ma poi rischi di non portare a casa nulla se manca la concretezza. Quello che è successo ieri al Como di mister Gattuso nella gara casalinga del Sinigaglia – debutto nello stadio rinnovato – contro un concreto e tremendamente efficace Ascoli di mister Sottil. Qui le immagini da Como tv.

 

https://comotv.com/watch?v=vd31272008&fbclid=IwAR1BUgqX3eSJGB8c_hNVWliEHxEZC4PbWt4HCEgBq_NxSoVxaqarLDR7YBk

 

I tifosi sui social, comunque, rendono merito alla squadra azzurra che ha lottato e giocato alla pari con l’avversaria. Elogi e consensi nonostante lo stop, un vero peccato.

code tifosi como esterno stadio prima di como ascoli e rigore decisivo della partita

Ma i tifosi (foto sopra di Lorenzo Stocco) chiedono al Como di fare qualcosa per la seconda gara di fila in casa (venerdì pomeriggio ore 18 con il Frosinone): ridurre le code all’ingresso allo stadio. I controlli di green pass e biglietti ieri pomeriggio hanno causato questa situazione: interminabili attese dei supporters, molti di loro entrati a gara già iniziata. La speranza di molti – che oggi ci hanno scritto in redazione per sollecitare la cosa – è che venerdì pomeriggio la situazione possa migliorare perchè in tanti arriveranno allo stadio magari pochi minuti prima della gara.