Quantcast

A scuola tutti uguali, la Fondazione Somaschi chiede beni scolastici per i ragazzi in difficoltà foto

Donazioni possibili per 180 ragazzi con famiglie reduci da situazioni particolari: come fare. Una sede anche a Como in viale Varese.

A scuola tutti uguali, si chiama così la raccolta di beni scolastici lanciata da Fondazione Somaschi a favore degli oltre 180 bambini e ragazzi vittime di situazioni familiari violente o disagiate che la Onlus accoglie nelle sue comunità e case famiglia in Lombardia, Liguria, Sardegna e Piemonte. Tra queste c’è anche la Comunità Annunciata di Como, dove Fondazione Somaschi accoglie in tutto 36 bambini e ragazzi soli e in condizioni di fragilità.

a scuola tutti uguali raccolta dotazioni per la scuola bambini fondazione somaschi

 

Con l’auspicio che il ritorno sui banchi sia per tutti in presenza, anche quest’anno ciascuno di loro avrà bisogno di zaini, astucci, quaderni, penne, matite colorate, pennarelli, gomme e tutto ciò che serve per imparare e crescere. “Sembra poca cosa – dice padre Piergiorgio Novelli, presidente di Fondazione Somaschi -, ma poter iniziare l’anno scolastico con tutto il necessario per i nostri bambini vuol dire molto, significa sentirsi uguali a tutti gli altri.” Per questo la onlus fa appello alla generosità dei cittadini, invitando chi può a donare beni scolastici di prima necessità, possibilmente nuovi, per riempire le cartelle dei bambini in difficoltà di cui si prende cura ogni giorno.

 

 

La raccolta è aperta fino all’8 ottobre 2021. Le donazioni potranno essere spedite o consegnate direttamente presso la Comunità Annunciata di Como, in via Varese 19, possibilmente previo accordo telefonico. Per info telefonare allo 031 271116 o scrivere a annunciata@fondazionesomaschi.it.