Quantcast

Il futuro è già qui: la nautica lariana e la Lucia elettrica, tanto entusiasmo per il suo “varo” fotogallery

La benedizione del vescovo, l'apprezzamento del presidente del consiglio regionale Fermi. E le parole del maestro d'asca che l'ha pensata e portata in acqua

La barca del futuro. Un futuro che, sul lago di Como, è già arrivato. Bruciando le tappe e con importanti sforzi – anche economici – il cantiere ErioLario di Lezzeno (con il suo maestro d’ascia Erio Matteri) è già arrivato a dare un senso ed un’immagine al futuro della nautica lariana. Lo ha detto lo stesso Erio sabato scorso al varo ufficiale della sua prima Lucia elettrica, figlia di un paio di esperimenti negli anni scorsi.

La presentazione della nuova Lucia elettrica a Lezzeno con i "Promessi Sposi"

Sopra il video completo dell’inaugurazione, qui sotto ancora Matteri a spiegare al presidente del consiglio regionale, Alessandro Fermi – tra gli ospiti della serata – potenzialità e sviluppi futuri.

Etabeta 3.000 ed il futuro. Lo hanno spiegato anche, in modo simpatico e apprezzato dai presenti, le comparse che hanno realizzato uno sketch sui “Promessi Sposi” che della Lucia (ma tradizionale) hanno realizzato parte del loro romanzo storico ambientato sul Lario.

A dare il saluto e la benedizione anche il vescovo di Como Oscar Cantoni, affascinanto da tanto progresso tecnologico al pari del suo staff che lo ha accompagnato al cantiere di Eriolario

Sopra una bella gallery completa dell’inaugurazione della nuova Lucia elettrica lariana.

La presentazione della nuova Lucia elettrica a Lezzeno con i "Promessi Sposi"

E qui la conclusione della serata: super-torta per celebrare questo grande evento sul Lario, il primo con uno sguardo già proiettato al futuro.

 

La presentazione della nuova Lucia elettrica a Lezzeno con i "Promessi Sposi"