Quantcast

Sinigaglia, ok della Commissione di vigilanza: a norma per la B, l’11 debutto con l’Ascoli foto

Interventi fatti bene, la struttura è idonea. Ma con capienza ridotta del 50% per le normative anti-Covid in vigorer.

Via libera per il rinnovato stadio Sinigaglia di Como, può ospitare le gare della serie B. Oggi è arrivato l’ok dalla Commissione Provinciale di Vigilanza che ha dato parere favorevole definitivo all’utilizzo dell’impianto cittadino per la Serie B dopo le recenti modifiche e la sistemazione di parte delle tribune. La gara con l’Ascoli – di sabato 11 settembre – verrà giocata sul terreno nuovo dello stadio cittadino con inizio alle 14. Il Como ha disputato le prime due gare di campionato (a Crotone e domenica a Lecce) fuori casa per permettere l’adeguamento dell’impianto. E domenica prossima il torneo di B si ferma per una sosta.

 

Le limitazioni di capienza al momento impongono la presenza massima del 50% dei posti con tutti gli spettatori in possesso di green pass. Con una capienza dello stadio cittadino a 5.500, gli spettatori al massimo potrebbero raggiungere quota  2.750. Che, comunque, è già un passo importante per cercare di tornare verso la normalità o quasi.