Quantcast

Prenotazioni vaccini entro 48 ore in tutti gli Hub comaschi: forte accelerazione prima della scuola foto

La replica di Asst Lariana alle dichiarazioni del consigliere regionale Orsenigo. A suo giudizio inizio anno a rischio per alcune carenze nel sistema di prenotazione.

In merito alle dichiarazioni rilasciate dal consigliere regionale Angelo Orsenigo oggi sulle procedure di prenotazione del vaccino, Asst Lariana osserva che quotidianamente per gli Hub di propria competenza, via Napoleona a Como e Lariofiere ad Erba, il sistema rileva prenotazioni di prime dosi per tutte le fasce di età, studenti compresi. La disponibilità di appuntamenti è garantita in 24/48 ore in entrambi gli Hub. In particolare per la fascia 12-19 anni, nella settimana dal 24 agosto al 2 settembre nella provincia di Como risultano complessivamente prenotati 1926 ragazzi: a Lariofiere ad Erba 690, in via Napoleona 504, a Lurate Caccivio 418, a Mariano Comense 246, a Gravedona 68.

 

Con l’occasione si ricorda che possono presentarsi direttamente senza appuntamento negli Hub vaccinali di via Napoleona e di Lariofiere (aperti dalle 8 alle 20 tutti i giorni) tutte le persone appartenenti alle seguenti categorie: over 60, personale sanitario, personale scolastico e universitario (insegnanti, Ata, collaboratori scolastici, personale amministrativo, volontari…). La battaglia contro il Covid si può vincere solo insieme e cooperando tutti per lo stesso obiettivo. Questa la nota di Asst arrivata in redazione nel pomeriggio.

 

Oggi, intanto, grande afflusso di persone – e ragazzi in particolar modo – in tutti gli hub del territorio: in tarda mattinata notevole anche l’affluenza a Lurate Caccivio dove volontari e Medici Insdubria sono riusciti a smaltire molto bene il gran numero di persone presenti (molti minori accompagnati da un genitore). Tanti vaccini pure a Lariofiere ed in via Napoleona.

 

 

LE DICHIARAZIONI DEL CONSIGLIERE ANGELO ORSENIGO (PD)

Le riportiamo di seguito come il suo ufficio stampa le ha inviate in redazione. La replica di Asst Lariana la trovate sopra.

“Tra una manciata di giorni inizieranno le scuole, ma da due settimane l’hub di riferimento di Como, Villa Erba, è stato chiuso. Chiunque voglia vaccinarsi a Como e dintorni, quindi anche gli studenti che nelle altre regioni di Italia a dire il vero non necessitano nemmeno di prenotazione, dovrebbe essere indirizzato verso gli ambulatori di via Napoleona. Peccato però, che accedendo dalla piattaforma di Regione Lombardia, da giorni l’unico hub disponibile risulta essere Lariofiere a Erba.

Non si capisce bene il perché, se si tratti di un problema di struttura o di sistema informatico. Lo stesso sistema informatico che, in effetti, consente la prenotazione del vaccino anticovid anche a chi i 12 anni non li ha ancora compiuti e che quindi non dovrebbe ancora vaccinarsi. Fare chiarezza e semplificare le procedure, in questo momento è quanto mai importante – aggiunge il consigliere – Prendersi cura dei cittadini passa anche da qui, dall’aiuto, dalla vicinanza e comprensione nei momenti di difficoltà. Come sarebbe bello un anno scolastico che iniziasse in un modo più inclusivo, sostenibile e gratuito. Magari con i trasporti e i libri gratuiti per gli studenti. Alcune regioni lo hanno già realizzato, perché Regione Lombardia non sostiene le famiglie e non crede nei giovani?”.