Quantcast

Covid, nel comasco 38 nuovi contagi e tasso di positività stazionario: i giovani i più colpiti foto

Bollettino settimanale di Ats INsubria: sul territorio leggero incremento dei casi, i ragazzi quelli più a rischio. Gli Over 60 quasi immuni.

Emergenza Covid in Regione, i dati aggiornati di oggi: a fronte di 47.930 tamponi effettuati in Lombardia, 656 nuovi i positivi al Covid, pari all’1,3%, tasso di positività stabile come ieri. I malati in terapia intensiva sono 4 in più di ieri, mentre in reparto 11 in meno. I decessi nelle ultime 24 ore sono 4. I nuovi casi in provincia di Como 38, 107 a Varese, 32 a Monza  Brianza e 78 a Brescia.

I nuovi casi per provincia

Milano: 144 di cui 52 a Milano città;

Bergamo: 53;

Brescia: 78;

Como: 38;

Cremona: 13;

Lecco: 18;

Lodi: 27;

Mantova: 42;

Monza e Brianza: 32;

Pavia: 48;

Sondrio: 11;

Varese: 107.

 

 

 

I DATI ODIERNI DIFFUSI DA ATS INSUBRIA

 

Il bollettino settimanale dell’Ats Insubria indica un segno più nel nostro territorio per l’andamento della Pandemia anche se con valori ben sotto la soglia di allerta. Nell’ultima settimana (27 agosto-2 settembre) complessivamente sul territorio comasco che fa riferimento all’Ats Insubria sono stati accertati 199 nuovi casi rispetto ai 177 della settimana prima. Il numero di positivi ogni 100mila abitanti, sale da 30 a 34, la situazione peggiore resta quella della zona del medio Lario, dove questo parametro è a quota 75. I contagi restano concentrati nella fascia più giovane della popolazione. Solo un positivo su dieci ha più di 64 anni, mentre la quota maggiore riguarda le persone tra i 25 e i 49 anni di età.