Quantcast

Nonna Pupa torna “Sotto le stelle” nel documentario della nipote foto

A Cernobbio, a pochi metri dalla vecchia stada Regina c’è, nascosto agli occhi del passantedistratto, il “Giardino della Valle”, una piccola oasi di pace immersa nel verde che continua a stupire anche chi già la conosce. La storia di questo luogo è, abbastanza, nota, da discarica a giardino grazie alla visione e l’operato di una donna di nome Ida Frati, ma conosciuta e ricordata da tutti come Nonna Pupa.

Pupa è scomparsa nel novembre 2019, solo una settimana prima era stata ospite a Ciaocomo radio per raccontare come fare della propria vita un giardino  (vi riproponiamo qui l’intervista).  Domenica 29 agosto Cernobbio la ricorda con la proiezione del documentario “Pupa’s Garden” – “Il Giardino di Nonna Pupa”. L’appuntamento è previsto alle 21:30 in Piazza Don Marmori (di fronte alla Chiesa del SS. Redentore) nell’ambito della rassegna “Cinema sotto le stelle”, organizzata dal Comune di Cernobbio in collaborazione con Cinemoving Srl.

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.comune.cernobbio.co.it.

nonna pupa documentario

Il documentario racconta la storia di Ida Lonati Frati con la regia di Giulia Frati, nipote della protagonista, conosciuta come Nonna Pupa, creatrice del Giardino della Valle. Si tratta di un parco botanico pubblico nato da una discarica abusiva che oggi rappresenta uno dei luoghi più attrattivi di Cernobbio grazie all’atmosfera molto suggestiva, riconosciuta anche da artisti e pensatori. Il giardino è inoltre arricchito da sculture in legno raffiguranti animali o personaggi fantastici realizzate dall’artista locale Gio’ Aramini ed è presente una postazione per il book crossing.

Pupa’s Garden – trailer from jmg frati on Vimeo.

“Abbiamo scelto di proiettare il documentario dedicato a Nonna Pupa il 29 agosto, data molto speciale perché sarebbe stato il suo novantasettesimo compleanno. Ci manca molto, ma oggi il lavoro di manutenzione e valorizzazione del Giardino continua grazie all’impegno e alla passione dei volontari dell’Associazione Il Giardino della Valle con il supporto del Comune di Cernobbio, che a tal fine si è fatto promotore di un’apposita convenzione triennale sottoscritta nei giorni scorsi. Sono sempre numerose le attività che vengono organizzate qui: dagli eventi musicali alle rappresentazioni teatrali, fino a corsi di disegno o lezioni di yoga” sottolinea il Sindaco Matteo Monti.

Dal canto sui Giulia Frati ricorda gli insegnamenti di sua nonna “Mi ha lasciato tanti insegnamenti e tra questi quello che bisogna prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente. Che bisogna sempre credere nei propri desideri e non perdere la speranza. Il giardino è un luogo speciale, volevo raccontarlo e farlo voleva dire raccontare la nonna, la sua forza e la sua energia, nonostante tutte le difficoltà che la vita le ha presentato

nonna pupa documentario

Un ritratto autentico e commovente di una donna forte e coraggiosa che è stata una pioniera locale nel campo della sensibilità ambientale e del giardinaggio come attività terapeutica. La storia di Pupa spero possa insegnare a tutti che si può trasformare il quotidiano anche se gli ostacoli sembrano insormontabili e nel farlo donare a tutti un mondo migliore –  commenta  Pietro Gellona, presidente dell’associazione Il Giardino della Valle e architetto paesaggista – “Sarà questa l’occasione per l’Associazione Il Giardino della Valle di raccogliere donazioni e aiuti per continuare l’opera di Nonna Pupa nella cura del suo gioiello”.

Si ricorda che per la partecipazione agli eventi, anche all’aperto, vige l’obbligo di esibire il Green Pass oltre ad un documento di identità.

Per prenotazioni, aggiornamenti e conoscere gli eventi in programma consultare www.comune.cernobbio.co.it oppure cernobbiolakecomo.it. Per ulteriori informazioni è operativo l’infopoint smart (venerdì-lunedì, 10-13 e 14-18): +39 347 881 8532, infopoint@comune.cernobbio.co.it)

Generico agosto 2021