Quantcast

Lurago d’Erba, dolore e choc per la morte di Sibele: tradita da un passaggio difficile foto

Un piede messo su una pietraia e la brutta caduta nel vuoto. Inutile l'allarme lanciato dalla sua amica di escursione.

E’ il giorno del dolore e del cordoglio, a Lurago d’Erba, per la morte di Sibele Spinelli, 46 anni (tra un mese il suo 47esimo compleanno), deceduta dopo una rovinosa caduta in un burrone ieri in tarda mattinata mentre era in vacanza in Valle d’Aosta. La donna, con una amica al fianvo, era impegnata in un sentiero molto impegnativo – per ammissione degli stessi alpinista  vicino a Cormayeur: forse tradita da un passaggio ripido e difficile nei pressi del Rifugio Boccalatte. La scivolata è stata fatale per lei: morta sul colpo.

 

 

Al suo fianco una amica che ha subito lanciato l’allarme alle forze dell’ordine. Ma purtroppo per Sibela non c’è stato nulla da fare. La conoscevano in molti a Lurago dove oggi c’è dolore e costernazione. Il funerale è ancora da fissare: ptrima si aspetta il via libera della Procura di Aosta per il rientro della salma nel paese di residenza. La donna era originaria di Mariano Comense da quanto si è appreso.