Quantcast

La Lombardia resta in zona bianca, la Sicilia evita in extremis il giallo: la situazione dei contagi foto

Italia con alcune regioni a rischio, la nostra con numeri sotto controllo. Ricoveri in lieve crescita, indice positività all'1,4%.

L’Italia rimane tutta in zona bianca. Niente zona gialla, la Sicilia in extremis evita le misure più restrittive. Tutto invariato, dunque, dopo il monitoraggio dell’Iss e la Cabina di regia di oggi. Scende ancora e si attesta ad 1,1 l’Rt che la scorsa settimana era ad 1,27. L’ulteriore ribasso conferma una tendenza in atto già da alcune settimane (il 6 agosto era ad 1,56) e porta la replicazione del virus quasi a livelli soglia. Nel periodo 28 luglio-10 agosto, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,1 (range 1,00- 1,27) in diminuzione rispetto alla settimana precedente ma al di sopra della soglia epidemica

 

Il tasso di occupazione in terapia intensiva tuttavia è in aumento al 4,9%, con il numero di persone ricoverate in aumento da 322 (10/08/2021) a 423 (17/08/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale aumenta al 6,2%. Il numero di persone ricoverate in queste aree e’ in aumento da 2.880 (10/08/2021) a 3.472 (17/08/2021). Dodici Regioni, si legge nel documento, riportano allerte di resilienza. Nessuna riporta molteplici allerte di resilienza.

Campagna screening tampone rapido antigenico cri lomazzo anche ad agosto

In lieve aumento l’incidenza, passata secondo i dati Iss da 68 a 69 casi per centomila abitanti (nel periodo 9-15 agosto), mentre i dati in tempo reale fotografano una sostanziale stabilità, 73,6 a ieri contro 73 di giovedi’ scorso. Sardegna con 156,4, Sicilia con 155,8 e Toscana con 127,3 sono le regioni con l’incidenza di casi per 100mila abitanti più alta. Nella classifica seguono Umbria (92,6), Emilia Romagna (87,5) e Calabria (81,4). Cinque quelle sotto soglia 50 casi per 100mila abitanti: Friulia Venezia Giulia (46,1); Lombardia (34,9); Molise (24,6); Piemonte (38); Puglia (43,9).

 

 

I DATI ODIERNI IN REGIONE LOMBARDIA

Diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive (-1). A fronte di 34.547 tamponi effettuati, sono 504 i nuovi positivi (1,4%). Nessun nuovo caso nelle province di Lecco e Monza Brianza. Da noi 17 i contagi registrati in queste ore, molti di ragazzi giovani.

I dati di oggi:

  • i tamponi effettuati: 34.547, totale complessivo: 13.175.422
  • i nuovi casi positivi: 504
  • in terapia intensiva: 41 (-1)
  • i ricoverati non in terapia intensiva: 314 (+5)
  • i decessi, totale complessivo: 33.875 (+3)

I nuovi casi per provincia:

  • Milano: 136 di cui 46 a Milano città;
  • Bergamo: 32;
  • Brescia: 63;
  • Como: 17;
  • Cremona: 21;
  • Lecco: 0;
  • Lodi: 10;
  • Mantova: 61;
  • Monza e Brianza: 0;
  • Pavia: 36;
  • Sondrio: 12;
  • Varese: 96.