Quantcast
Dopo il basket riparte anche il volley di Cantù. Decimo anno in A2, la Libertas vuole stupire - CiaoComo
Volley maschile a2

Dopo il basket riparte anche il volley di Cantù. Decimo anno in A2, la Libertas vuole stupire

La formazione del presidente Molteni al lavoro da oggi a Casnate. Le parole del numero uno. Domani tocca al volley femminile.

Seconda formazione che si rimette in moto in questa seconda metà di agosto: dopo la Pallacanestro Cantù (ieri), oggi è stata la volta del Pool Libertas Cantù, molto rinnovato rispetto all’ultimo anno. E domani tocca alla Tecnoteam Albesevolley che inizia la sua avventura in A2 femminile di pallavolo. Oggi, come detto, è ripartita la formazione maschile del volley comasco, la Libertas anch’essa in A2 maschile Per i brianzoli nona stagione consecutiva in Serie A2 Credem Banca. Questa mattina si è infatti svolto presso il PalaFrancescucci di Casnate con Bernate il primo allenamento agli ordini di Coach Matteo Battocchio a ranghi quasi completi. Unico assente, ma giustificatissimo, Tino Hanžić, impegnato nella preparazione ai prossimi Europei con la Nazionale Croata. Insieme a lui, anche il preparatore fisico Pietro Muneratti, che si sta comunque confrontando quotidianamente con tutto lo staff tecnico e medico per far sì che questa parte di precampionato possa svolgersi nel migliore dei modi. Nei prossimi giorni, oltre ai consueti allenamenti con la palla, ci saranno anche sedute in piscina, sulla sabbia e con i pesi.

raduno e saluto del presidente Molteni per Pool Libertas Cantù volley maschile

Iniziamo una nuova stagione – dice il Presidente Ambrogio Molteni –, che per noi rappresenta il decimo campionato di Serie A2, e anche il 40° anno di fondazione della società. Sono due numeri che fanno riflettere su quanto lavoro sia stato fatto in questi anni, sempre in primis con tanta Passione e tanto Cuore. Ecco, dopo 40 anni dal giorno in cui iniziava questa avventura, quello che chiedo è che abbiate sempre queste due parole con voi: Passione e Cuore. Senza di esse non si va da nessuna parte, e sono le leve che permettono di arrivare sempre ad obiettivi ambiziosi. Quest’anno abbiamo fatto uno sforzo ulteriore per portare a Cantù tutti i ragazzi e lo staff che non era delle nostre zone. Sono stati affittati ben 6 appartamenti per rendere più tranquilla la permanenza nella nostra cittadina. Non voglio annoiarvi e chiudo con due impegni. Il primo è che il nostro risultato minimo che chiedo alla squadra è come ogni anno la salvezza, e speriamo anche qualcosa in più, come i Play-Off. Cantù è sempre stato un ambiente tranquillo, serio e sereno per poter far crescere un gruppo di amici e giocatori veri. Il secondo è quello di farci divertire, e soprattutto di divertirvi anche voi, perché solo con la serenità e il divertimento si possono superare anche quei momenti difficili che capiteranno durante il campionato. Io e lo staff ce la metteremo tutta per rendere sempre più sereno il vostro cammino, e speriamo che apprezzerete questo nostro sforzo. In bocca al lupo per questa stagione che sta iniziando!”.

 

raduno e saluto del presidente Molteni per Pool Libertas Cantù volley maschile
commenta