Quantcast

Esondazione del lago, nella notte il punto massimo: da stamane è iniziata la discesa foto segui la diretta

Lario in lenta ritirata. Ruspe da ieri al lavoro per rimuovere i detriti presenti. La nostra presa diretta

Più informazioni su

Raggiunto nella notte (con 141 centimetri, 21 oltre il limite) il punto più elevato dell’esondazione del lago di Como in piazza Cavour e sul lungolago, ancora completamente allagato e ricoperto da detriti. Da stamane alle 8, i dati del Consorzio dell’Adda dicono che è iniziata la lenta discesa: deflusso di acqua leggermente superiore all’afflusso. Ma per il ritorno alla normalità occorreranno diversi giorni anche perchè ci sono tantissimi detriti da portare via.

 

In parte l’operazione di rimozione è già iniziata ieri anche con l’acqua alta: escavatori e ruspe in azione da oper, realizzata una sorta di barriera davanti alla piazza per essere portata via: sono rami, tronchi, pezzi di plastica, insomma un pò di tutto. Aprica sta lavorando da ore per stoccare anche questo materiale, tanto altro anche all’Hangar dove si prosegue con analoghe opoerazioni.

Il lago esondato, da sempre, suscita curiosità ed attenzione da parte di turisti e non solo. Anche stamane, come ieri, in tanti non hanno saputo resistere alle foto-ricordo per un momento davvero storico. Mai era successo ad agosto una simile esondazione in città.

 

 

 

AGGIORNAMENTO ORE 15

La discesa è proseguita da stamane. alle 15 la quota era di 136,8, con deflusso superiore alla quantità di afflusso di acqua.

Più informazioni su