Quantcast

Hangar e Sant’Agostino, si lavora per ripulire il lago dai detriti: 60 tonnellate in pochi giorni fotogallery segui la diretta

La gente si ferma incuriosita ed anche sotto choc: montagne enormi da spostare. Apprensione per le prossime ore.

Il dato, che non può essere assolutamente preciso, fa paura: i responsabili di Aprica, oggi a colloquio con sindaco ed assessore Negretti (allegato il video con le loro parole), stimano una raccolta di almeno 60 tonnellate di detriti da inizio settimana ad oggi dal primo bacino del lago. E, chiaramente, non è ancora finita perchè il materiale presente è tantissimo e perchè – lo dicino gli esperti – è in arrivo una nuova perturbazione intensa.

 

detriti rimossi da zona hangar di como ruspe e camion

Da stamane all’alba ruspe e camion di Aprica, ma anche tanti operai, si stanno prodigando per rimuovere il maggior numero possibile di detriti. Operazioni che spesso (come all’Hanger, ma anche a Sant’Agostino – foto qui sotto) vengono seguite da passanti e turisti. Incuriositi del via vai di mezzi e delle montagne di detriti che si formano in continuazione.

detriti rimossi da zona hangar di como ruspe e camion

 

Oggi resta in vigore l’allerta meteo per un possibile peggioramento dalle 16. La situazione sarà costantemente seguita dalla Protezione civile di Como ed anche da noi di CiaoComo che vi aggiorneremo anche su eventuali chiusure di strade o disagi.