Quantcast

Il sindaco Monti:”Ora un Commissario per gestire l’emergenza dei nostri paesi” foto segui la diretta

La sua richiesta dopo i disastri di questi giorni. "Un aiuto a noi sindaci che dobbiamo già gestire la macchina amministrativa quotidiana".

Ne è convinto e lo rilancio nell’intervista di oggi in diretta da noi (video allegato). Il sindaco di Cernobbio Matteo Monti chiede ora a gran voce la nomina di un Commissario per gestire al meglio questa fase post-alluvione nel territorio comasco. “Non lo possiamo fare noi sindaci, alle prese anche con la gestio ne ordinaria – precisa il primo cittadino di Cernobbio -. Da qui l’esigenza di trovare una figura di riferimento per poter gestire al meglio questi giorni complessi e difficili”.

 

Il riferimento di MOnti è alle incombenze, anche burocratiche, da fare adesso per richiedere aiuti e sostegni dalla Regione e dal Governo. Una figura, tanto per avere un riferimento nazionale, come il Generale Figliuolo per la gestipone dell’emergenza Covid on le vaccinazioni.

 

 

Nel frattempo il sindaco, che ha ringraziato tutti i volontari che si sono messi a disposizione in questi giorni sui social, ha deciso di sospendere gli eventi del fine settimana (per le avverse previsioni) e di non fare pagare la sosta proprio fino a domani in tutti i parcheggi del paese. Ha anche scritto una lettera ai suoi concittadini: le sue parole qui sotto

 

Care e cari Cernobbiesi
siamo al termine di una settimana intensa che ci ha visto tutti impegnati in difesa del nostro territorio e della nostra Comunità.
Abbiamo trascorso giorni difficili, che sicuramente ci hanno ricordato la precarietà di tutte le nostre
certezze ma, a mio modo di vedere, hanno evidenziato soprattutto e ancora una volta che solo col
lavoro di squadra si possono affrontare situazioni di tale straordinaria portata.
I sentimenti che prevalgono in situazioni come queste sono la vicinanza alle famiglie e alle attività
che sono state maggiormente colpite da questa alluvione ed il ringraziamento sincero ai gruppi di
Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco e a tutti coloro che a vario titolo hanno collaborato nella gestione
dell’emergenza, con particolare riferimento ai numerosi volontari, tra cui molti giovani, che si sono
messi a disposizione rendendo possibile, in soli tre giorni, l’avere nuovamente strade e piazze pulite.
Mi piacerebbe che questo spirito di collaborazione non emergesse solo nei momenti di difficoltà ma caratterizzasse la nostra quotidianità nella consapevolezza che l’unione fa la forza e che il confronto leale e la condivisione di idee possono portare buoni frutti.
Completati gli interventi di somma urgenza, si tratta ora di avviare i primi interventi di messa in
sicurezza delle infrastrutture danneggiate dall’alluvione, per l’attuazione dei quali ieri in Giunta
Comunale è stata approvata una variazione di Bilancio di 400.000,00€.
In una situazione come questa ritengo di primaria importanza la vicinanza e la comunione di intenti
dimostrate da Regione Lombardia, che da parte sua ci ha assicurato lo stanziamento di fondi straordinari per la prevenzione, la ricostruzione e, soprattutto, il rilancio del settore turistico-commerciale, già fortemente penalizzato dall’emergenza sanitaria dell’ultimo anno.
A differenza di quanto sta succedendo in altri centri lariani, per il momento non abbiamo registrato
partenze anticipate di turisti o cancellazioni di prenotazioni: mi piace pensare che l’entusiasmo e la
prontezza di intervento dimostrati abbiano avuto la meglio sulla paura.
Guardo al futuro con grande positività anche perché da molte parti mi sono giunti messaggi di
solidarietà che si sono tradotti anche in proposte di donazioni a sostegno di coloro che hanno subito maggiori danni dagli eventi alluvionali.
Per questo motivo nella Giunta di ieri abbiamo deliberato di
istituire un apposito fondo per l’emergenza c/o la Banca Popolare di Sondrio.
Chi volesse contribuire
può effettuare un versamento sull’IBAN: IT 38 Q 05696 10900 000009601X28 indicando come
causale “EMERGENZA ALLUVIONI 27 LUGLIO 2021”.
Vi comunico infine che fino a domenica 1 agosto, è garantita la sosta gratuita su tutti i parcheggi del territorio comunale.
Vi invito a restare in contatto con noi per qualsiasi necessità o richiesta di informazione, chiamando
il centralino del Comune 031/343211 e digitando il tasto n. 8, attivato proprio per la gestione
dell’emergenza.
Io stesso sono a disposizione alla mail sindaco@comune.cernobbio.co.it o al n. telefonico 031/343225 (lun-ven 8:30-13:00).
Molto cordialmente
IL SINDACO
Matteo Monti