Quantcast

Alluvione Como, geologi: manca piano nazionale sugli effetti del cambiamento climatico foto

Più informazioni su

Diverse aree della provincia di Como sono in condizioni fortemente critiche a causa del maltempo che negli ultimi giorni ha colpito duramente la Lombardia nord occidentale con ripetuti temporali e nubifragi. In tre giorni si è abbattuta sul Lario la quantità di pioggia di tre mesi, effetto del cambiamento climatico in atto, dall’altra parte la fragilità del territorio, così i geologi inquadrano il disastro idrogeologico verificatosi tra lunedì e mercoledì.

Dopo le frane di Blevio di qualche giorno fa, le strade si sono trasformate in fiumi, colate di fango e detriti si sono registrate a Cernobbio, Moltrasio, Brienno, Maslianico, Nesso e Lezzeno. A Olgiate si sono verificati allagamenti a causa delle abbondantissime precipitazioni che hanno fatto esondare la Roggia Antiga del torrente Lura con conseguenti chiusure di alcune strade circostanti. Il torrente Lura è esondato e a Lurate Caccivo alcuni ponti sono stati chiusi al traffico. La situazione più critica a Laglio dove in seguito ad una frana è stata chiusa anche la strada Regina Vecchia e quasi tutte le vie di comunicazione intorno al lago risultano bloccate.

Sono caduti 300 mm di pioggia in tre giorni, 100 mm al giorno pari circa alla media mensile di tutto il mese di luglio, praticamente in tre giorni è caduta la pioggia attesa in tre mesi” afferma Rudi Ruggeri, consigliere del Consiglio Nazionale dei Geologi. “L’aumento della temperatura media nel nostro pianeta ormai è un dato di fatto, – spiega il geologo lombardo – e le previsioni per il futuro sono alquanto preoccupanti se si tiene conto che il trend attuale porterebbe a un surriscaldamento di circa 3°C entro il 2050. Ancora una volta dobbiamo mettere in relazione il fatto che non sia stato sviluppato un piano nazionale specifico focalizzato sugli effetti del cambiamento climatico in relazione agli aspetti geologici del territorio, alle sue fragilità e alla sua stabilità in presenza di eventi estremi e nubifragi come quelli che hanno caratterizzato l’alluvione nel comasco di questi giorni” conclude.

Più informazioni su