Quantcast

Blevio si rimbocca subito le maniche: si scava senza sosta tra detriti e fango fotogallery segui la diretta

Forze dell'ordine, ma anche decine di volontari. La difficile situazione a 24 ore dall'alluvione che ha messo in ginocchio il paese.

Si scava, si pulisce la strada. Con l’idropulitrice si lavano le cose rimaste nei garage, devastati da una impressionante colata di fango. Blevio 24 ore dopo non si ferma. I cittadini, assieme a forze dell’ordine e decine di volontari, si sono rimboccati subito le maniche scavando tra fango e detriti, sassi e carcasse di auto. Con le pale, con l’idropulitrice, con le ruspe nei punti più critici. Pompieri e protezione civile impegnati assieme a Croce rossa e decine di volontari di associazioni del territorio. Il bilancio è di otto famiglie sfollate, due frazioni ancora isolate (Capovico e Sopravilla) e metà del paese alle prese con difficoltà di spostamento.

Tanti sono arrivati a Blevio per dare una mano, per cercare di fare prima del previsto. Nel frattempo, mentre la prima parte del paese è quasi a posto – con il fango rimosso dalla strada – dalla piazza Roma alla farmacia, passando per la “strettoia ed il bar centrale, è ancora ben evidente la devastazione. Fango ovunque, gente ad osservare attonita i danni. C’è anche chi ha perso completamente la sua casa (video in diretta allegato) e chi sta cercando di togliere l’enorme quantità di sabbia e detriti finiti addosso alla casa. Scene da incubo fin da stamane.

blevio esondazione allagamenti e fango si scava in paese

Si scava e si pulisce con un occhio al cielo perchè il meteo non promette nulla di buono. E dopo una bella giornata, con il sole spuntato tra le nuvole, in serata il nuovo peggioramento ed il rischio di altre precipitazioni. Qui sono in tanti a fare gli scongiuri sperando che stavolta gli esperti del meteo si possano sbagliare con le previsioni….