Quantcast

Como, a Bormio anche il fantasista belga-marocchino Chajia:”Grande opportunità con il mister”

Arrivato nel ritoro il trequartista che Gattuso conosce già dai tempi del Novara:"Ottimo ambiente, buone impressioni".

Nuovo ingaggio per il Como 1907: uffiviale da oggi l’arrivo di Moutir Chajia fino al giugno del 2023. Nato nel 1998 a Heusden-Zolder in Belgio, possiede anche la cittadinanza marocchina. Esterno offensivo oltreché trequartista, è cresciuto tra le giovanili dell’Oostende e quelle del Novara, club con il quale ha debuttato in Serie B nella stagione 2016/2017 all’età di 18 anni. Successivamente, dopo una parentesi all’Estoril in Portogallo, ha giocato, sempre in serie cadetta, nelle file di Ascoli e Virtus Entella. La scorsa stagione ha militato nelle file della Lokomotiva Zagabria, nella massima serie croata, facendo registrare 28 presenze, arricchite da 2 goal e altrettanti assist.

Sono molto felice di poter tornare in Italia e in Serie B, un campionato che conosco molto bene – ha dichiarato Moutir Chajia – Como è una grande opportunità per me, una società ambiziosa e organizzata. Ho già lavorato sia con Mister Gattuso che con il Direttore Ludi, con loro mi sono trovato molto bene e c’è massima sintonia, non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza”.

 

Qui le sue prima parole da ComoTv direttamente dal ritiro di Bormio dove la squadra sta lavorando in questi giorni

 

https://comotv.com/watch?v=vd25924317&fbclid=IwAR2AsgG7GxRPqAod4T_CSawJnGGvTfFDRMec-fFL9hDeT9pAPp24PGoGuxU