Quantcast

Como, rapina in piazza Volta di notte per rubare portafoglio e cellulare: due minorenni nei guai foto

Mesi di indagini della polizia per risalire agli autori, già rinchiusi in comunità. Devono rispondere anche di questa brutale aggressione.

Gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Como hanno eseguito due ordinanze di misura cautelare – in comunità – emesse dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Milano, nei confronti di due minorenni (C.T., classe 2005 e D.S., classe 2004) responsabili di rapina in danno di un cittadino turco ventisettenne, in piazza Volta a Como nell’ottobre 2020.

Per il G.I.P. la pericolosità sociale dei due minori si desume dal fatto che la vittima è stata brutalmente aggredita di notte.

In particolare, con la scusa di chiedergli una sigaretta, i due minori hanno avvicinato la vittima e, prendendolo a calci e pugni, lo hanno rapinato del portafoglio e del telefono. I poliziotti si sono messi subìto alla ricerca degli autori del reato e mostrando alcune foto alla vittima riuscivano a risalire prima ad uno dei due aggressori e poi, attraverso l’analisi di celle e tabulati telefonici, sono riusciti a trovare anche l’altro, pure riconosciuto come autore dalla vittima.

I due ragazzi hanno precedenti specifici di polizia e, infatti, al momento dell’esecuzione delle ordinanze si trovavano già, entrambi, in due comunità per minori. Gli agenti hanno, pertanto, notificato gli atti agli autori del reato direttamente in comunità e ai loro genitori, in quanto minorenni.