Quantcast

Vola a Tokyo anche un altro comasco: Abass stacca il pass con la magica Italbasket foto

L'ex capitano di Cantù tra i protagonisti della strepitosa impresa di ieri in Serbia. Non è stato utilizzato da Sacchetti, ma può essere utile per il Giappone.

C’è anche un altro comasco – il cestista Awudu Abass, ex capitano della Pallacanestro Cantù – che stacca il biglietto per le Olimpiadi di Tokyo in queste ore. E festeggia, anche se ieri sera non è entrato in campo, la qualificazione dell’Italbasket ai giochi olimpici in Giappone dal prossimo 23 luglio. L’Italia di Meo Sacchetti segna 102 punti e, dopo 17 anni dall’ultima apparizione ad un’Olimpiade, si prende il pass, quasi insperato. Serata storica per il basket italiano quella di ieri: nel 95-102 finale c’è la firma di Nico Mannion, miglior marcatore azzurro con 24 punti. Fondamentali anche Achille Polonara (22) e Simone Fontecchio (21). In doppia cifra anche Stefano Tonut (15) e Alessandro Pajola (10). Ora gli azzurri giocheranno nel girone B insieme ad Australia, Germania e Nigeria.

italbasket con abass si qualifica per olimpiadi di tokyo

 

Oggi (foto sopra da Regione Lombardia) fioccano complimenti a tutto spiano per i ragazzi di Sacchetti tra cui anche Abass. Non solo da Regione, ma anche da tutto il mondo dello sport italiano le congratulazioni per questa impresa.