Quantcast

I lampadari moderni: 6 consigli per la scelta

I lampadari in stile contemporaneo sono una vera garanzia di fascino e di funzionalità: sono belli da vedere, un notevole valore aggiunto per ogni stanza, e sono fonte di comfort e di praticità. Sul mercato ce ne sono tantissimi, motivo per cui abbiamo deciso di fornirti una piccola guida all’acquisto per aiutarti nella scelta.

Una vasta gamma di lampadari moderni è disponibile nello shop di Smart Arredo Design, negozio online che si occupa soprattutto di complementi d’arredo minimali per monolocali e bilocali. Infatti molti prodotti sono trasformabili e convertibili, e tutti in generale sono caratterizzati da linee nette ed essenziali. Il discorso si applica anche ai lampadari a sospensione, che non appariranno mai ingombranti – nemmeno nell’ambiente più ristretto.

Con smartarredodesign.com spedizione e reso sono gratis; i pagamenti sono al 100% sicuri; l’assistenza ai clienti è costante ed efficiente. Di certo troverai il lampadario perfetto per la tua dimora!

Attenzione ai materiali

Per selezionare il miglior lampadario è necessario riflettere sui materiali di fabbricazione. Questi devono soddisfare una serie di requisiti:

  • la robustezza;
  • la solidità;
  • la resistenza all’usura;
  • l’ecosostenibilità.

Una delle soluzioni più adatte è il plexiglass: longevo, green, ideale per la costruzione di numerosi lampadari da soffitto. Per esempio, così è realizzato il modello chiamato Ricciolino (presente nella vetrina di Smart Arredo), che può essere sia trasparente sia bianco satinato.

Ricciolino - Lampadario modernoRicciolino – Lampadario moderno

Un altro ottimo materiale è il polipropilene, utilizzato per il lampadario Yumiko a forma di fiore. Un articolo elegante, creativo, un autentico tocco di originalità per qualsiasi destinazione. Non dimentichiamo gli elementi in metallo, come Allegretta, che ha anche dei dettagli in metacrilato.

Un lampadario facile da pulire

Sul lampadario, si sa, si accumula la polvere: è dunque indispensabile comprarne uno che sia facile da pulire. Una superficie liscia e levigata, senza fronzoli, priva di fessure o di particolari in cui si deposita lo sporco.

Anche questo significa provvedere a un arredamento intelligente e razionale. Per la manutenzione ordinaria del lampadario è fondamentale una corretta pulizia, che sarà più agevole se la struttura complessiva è pura e minimal.

Un prodotto coerente con il resto della stanza

Modula - Lampadario modernoModula – Lampadario moderno

È importante che il tuo lampadario non sia in contrasto con lo spazio in cui viene installato. Cosa vuol dire ciò?

Ci sono lampadari di stampo totalmente contemporaneo, altri più industrial, altri che strizzano l’occhio al vintage e al retrò anche se sono moderni. Bisogna analizzare lo stile del complemento, e verificare se esso sia compatibile con il resto della stanza.

Per un’impronta più romantica, vanno benissimo lampadari come Modula e Karola (in polipropilene bianco, contraddistinti da un design morbido e sinuoso). Se vuoi rinunciare a tutto quello che è superfluo e ridurre al minimo i dettagli, potresti optare per un modello con sagoma a lampadina – come Gwenda – o per un lampadario sottile e curvilineo come Curve.

Ci sono articoli più “futuristici”, tra cui Bellai Home che si presenta come un brillante anello LED; prodotti ispirati agli antichi paralumi, come Babette; lampadari più sobri o più preziosi, semplici o bizzarri. Seleziona quello giusto a seconda dell’aspetto e del mood del locale!

Babette - Lampadario moderno
Babette – Lampadario moderno

Il potenziale estetico di un lampadario moderno

Potrebbe sembrare scontato, ma vogliamo precisarlo: un lampadario non è solo utile, ma è anche un oggetto decorativo. In quanto tale, deve essere funzionale e bello al contempo.

Per fortuna in commercio esistono tantissime forniture che rispettano questo criterio: ne è la dimostrazione l’assortimento di Smart Arredo Design. Ci sono lampadari sferici, squadrati, geometrici, che ammiccano al mondo della natura, che sembrano usciti direttamente da un’abitazione principesca o da un saloon del Far West.

Senza dubbio hai un’ampia gamma a disposizione. Ad ogni modo, il fattore estetico e quello pratico devono procedere di pari passo.

Lampadari e dimensioni

I lampadari moderni sono acquistabili in numerose dimensioni. Ovviamente è necessario che le misure si adeguino a quelle dell’ambiente.

Non inserire un lampadario grande in una camera piccola: l’effetto finale sarebbe caotico, e lo spazio risulterebbe poco libero e arieggiato. Al contrario, un lampadario piccolo in un locale molto esteso non sarebbe nemmeno notato, e sarebbe soppiantato dagli altri accessori.

In più, ti raccomandiamo un modello dal filo lungo soltanto se il soffitto è alto e la stanza si sviluppa in verticale. Questi particolari sono essenziali quando si tratta di arredamento domestico.

Il colore del lampadario

Prima del tuo shopping, pensa al colore che desideri per il lampadario.

Ancora una volta, hai una vasta possibilità di scelta. Vi sono lampadari trasparenti, che sembrano fatti di vetro ma in realtà sono di plexiglass, e lampadari bianchi. Lampadari a sospensione opachi, oppure satinati e lucidi. Non mancano quelli dalle tonalità accese, come il rosso, che fa un figurone negli appartamenti moderni e contemporanei.

A dir poco eleganti sono i lampadari con finitura metallica e cromata. Il LED interno fa letteralmente risplendere la loro superficie. Tu quale tipologia preferisci per la tua casa?