Quantcast

Villa Olmo Festival, tra i fiati di Bandalarga e le corde dell’alba

Due domeniche, due appuntamenti gratuiti al Villa Olmo Festival: il 4 luglio con "Bandalarga" e l'11 luglio con "Viaggio all'alba"

Domenica 4 luglio, alle ore 11.30, l’Orchestra di Fiati del Conservatorio di Como, diretta da Pierangelo Gelmini e Davide Miniscalco propone un concerto singolare, Bandalarga, con un programma popolare che vede affiorare i due filoni tradizionalmente contrapposti del repertorio destinato a questo tipo di formazioni: da una parte le trascrizioni (un veicolo storicamente importante per la diffusione della musica colta in molteplici contesti di fruizione), dall’altra i brani “originali”, composti appositamente per questa formazione, prevalentemente nell’epoca contemporanea ma anche nel primo ‘900 e, addirittura, nel secolo precedente.

Bandalarga, un’ora di musica sul palco del Villa Olmo Festival, che permetterà di attraversare architetture sonore molto composite e diverse tra loro, eseguite quasi senza soluzione di continuità da Aqva del compositore contemporaneo Marco Somadossi (Rovereto, classe 1968) ad Harlequin del quasi coetaneo Franco Cesarini (Bellinzona, classe 1961), dalla polka tratta dall’opera buffa (del 1863-1866) La sposa venduta dell’autore Ceco Bedřich Smetana (1824-1884), trascritta da Davide Miniscalco, alle suggestioni di inizio ‘700 della suite dalla Musica sull’acqua di Georg Friedrich Händel (1685 – 1759), dal secondo movimento di Bacchus on Blue Ridge di Joseph Horovitz (Vienna 1926), all’Ouverture in do maggiore per fiati op. 24 di Felix Mendelssohn Bartholdy (1809 -1847), edita da John Boyd.

Oltre al maestro Pierangelo Gelmini, nel ruolo di direttore, in Bandalarga è stato coinvolto un direttore ospite, Davide Miniscalco, come esperto del settore “Orchestre di fiati”.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Domenica 11 luglio, alle ore 05.00, si terrà il concerto Da Madrid a Buenos Aires. Viaggio all’alba con musiche di L. Boccherini, G. Rossini, G. Bottesini, J. Turina, A. Piazzolla eseguite dall’Ensemble Strumentale Scaligero composto da Andrea Pecolo e Giorgio Di Crosta al violino, Joel Imperial alla viola Marcello Sirotti al violoncello e Giuseppe Ettorre al contrabbasso.

Il programma inizierà sottovoce con la Musica notturna per le strade di Madrid di Boccherini, per poi risvegliarsi lentamente con la freschezza della prima Sonata a Quattro di Rossini che aprirà le porte al mondo operistico belliniano attraverso l’ardita e virtuosistica Fantasia su La sonnambula di Bottesini per contrabbasso ed archi. Un momento introspettivo con la Oración del Torero di Turina precederà un veloce tango da La historia del Tango di Piazzolla.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Biglietteria online
Orari biglietteria
FESTIVAL COMO CITTA’ DELLA MUSICA:
– TEATRO SOCIALE (Piazza verdi 1, Como):
dal 30 giugno al 14 agosto: martedì, giovedì, sabato ore 10.00-13.00
– VILLA OLMO FESTIVAL (Entrata lato Como, via Cantoni):
Orari di apertura dal 30 giugno al 15 agosto: tutti i giorni di spettacolo dalle ore 17.00 e a partire da 60 minuti prima dell’orario degli eventi della rassegna Intorno al Parco.
Infoline/Prenotazioni telefoniche:
dal 30 giugno al 15 agosto: tutti i giorni di spettacolo dalle ore 17.00 al num. +39.327.311797
La biglietteria è aperta inoltre 90 minuti prima dell’inizio di ogni spettacolo fino a 15 minuti dopo l’inizio dello stesso,esclusivamente per l’acquisto e il ritiro dei biglietti dello spettacolo medesimo. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare negli stessi orari di apertura della biglietteria o inviare una mail a: biglietteria@teatrosocialecomo.it