Quantcast

ATS Insubria attiva il “Servizio di Guardia Medica Turistica”

da lunedì 5 luglio a venerdì 27 agosto il servizio sarà attivo presso gli ambulatori nelle località di Luino e Bellagio, previo appuntamento telefonico.

Con l’arrivo dell’estate e dei turisti sulle sponde del nostro lago, ATS Insubria ha diffuso una nota in cui informa di aver attivato anche per l’estate 2021, da lunedì 5 luglio a venerdì 27 agosto, il servizio di Guardia Medica Turistica, che opererà presso gli ambulatori nelle località di Luino e Bellagio.

I turisti, temporaneamente presenti nelle aree dei distretti di Luino e Laveno-Cittiglio e dell’Area del Medio Lario e del Triangolo Lariano, potranno inoltre rivolgersi anche ai Medici di Assistenza Primaria che svolgono l’attività nei medesimi ambiti.

Il servizio è offerto nel rispetto delle esigenza di sicurezza dettate dalla pandemia da SARS-CoV- 2 ancora in corso e, pertanto, l’accesso agli ambulatori è consentito SOLO previo appuntamento telefonico.

Si evidenzia che il turista può richiedere l’intervento del medico esclusivamente a fronte dell’insorgenza di un quadro clinico che necessita di valutazione sanitaria. Il servizio di Guardia Turistica è finalizzato, infatti, a visitare pazienti che presentano condizioni di salute per il cui trattamento non è necessario l’accesso in pronto soccorso.

Prescrizione farmaci
Si ricorda che la prescrizione di farmaci deve essere garantita dal medico curante attraverso modalità “da remoto”. In particolare, per i medicinali ad uso cronico (antipertensivi, diuretici, antidiabetici, ecc…), i cittadini residenti in altre ATS di Regione Lombardia devono richiedere la “ricetta dematerializzata” al proprio medico di medicina generale che, da remoto, può prescrivere i farmaci, che possono poi essere ritirati in qualunque farmacia, esibendo la Tessera Sanitaria.