Quantcast

I servizi del Catasto di Milano, quando e come usufruirne

I servizi del Catasto di Milano: acquistare o vendere un immobile, ristrutturarlo, modificarne alcune parti o conoscerne il valore

Più informazioni su

    L’ufficio del Catasto di qualunque comune dipende direttamente dall’Agenzia delle Entrate e offre una serie di servizi al singolo cittadino che ne fa richiesta. Così, per esempio, il Catasto di Milano permette il rilascio di visure e certificati catastali, l’accatastamento di terreni ed edifici, il rilascio di planimetrie, la modifica di precedenti accatastamenti ecc. Insomma, si tratta dell’ufficio a cui rivolgersi se si vuole acquistare o vendere un immobile, ristrutturarlo, modificarne alcune parti o conoscerne il valore.

    Quando rivolgersi all’ufficio del Catasto

    Questo ufficio è utile a tutti coloro che possiedono o vogliono possedere beni immobili sul territorio italiano. Quando si effettuano compravendite di edifici, terreni, fabbricati o altri beni immobili, è bene conoscerne il valore, visualizzarne le planimetrie, assicurarsi che tutta la documentazione sia chiara e trasparente.

    Proprio in questi casi ci si rivolge a un ufficio come quello del Catasto di Milano. Questo permette di visualizzare le rendite dei propri beni, anche se si trovano al di fuori del comune (fatta eccezione per i territori del Trentino Alto Adige). Anche per effettuare modifiche dei precedenti accatastamenti è utile rivolgersi all’ufficio, che effettuerà le dovute rettifiche se vengono introdotti nuovi immobili su un terreno o modificati quelli già presenti.

    Insomma, il Catasto è l’ufficio clou di tutte le operazioni immobiliari sul territorio nazionale ed è bene conoscerlo a fondo se si è o si vuole diventare proprietari di immobili o terreni. Tra i servizi disponibili in ufficio ci sono:

    • la registrazione delle volture per terreni e fabbricati (su supporto cartaceo o digitale);
    • il rilascio di planimetrie di immobili presenti su tutto il territorio italiano (ad eccezione della regione del Trentino Alto Adige);
    • il rilascio di visure semplici e certificati catastali;
    • la presentazione di istanze di rettifica su precedenti accatastamenti;
    • la presentazione di fogli di osservazione per sanare eventuali errori del Comune di pertinenza;
    • la richiesta di nuovi subalterni;
    • il deposito di nuovi frazionamenti.

    Cosa fare se non puoi recarti al Catasto di Milano?

    L’ufficio di pertinenza di ogni Comune può fornire visure catastali semplici e certificati per tutti gli immobili sul territorio nazionale, ma cosa accade non ci si può recare personalmente in questi uffici? Richiedere il rilascio di certificati del Catasto di Milano online è possibile tramite appositi servizi.

    Tutto ciò che serve, oltre a una buona connessione e a un device come un pc, un tablet o uno smartphone, sono le informazioni catastali relative all’immobile e quelle del suo proprietario. In particolare ti serve conoscere:

    • l’indirizzo dell’immobile o i suoi dati catastali;
    • il nome e il cognome del proprietario;
    • la data di nascita e il codice fiscale del proprietario.

    Inserendo queste informazioni nell’apposito form, è possibile richiedere visure catastali, mappe catastali o planimetrie che verranno rilasciate direttamente dall’Agenzia delle Entrate di Milano.

    I prezzi sono accessibili e i tempi di attesa per ricevere il documento richiesto veramente irrisori. In questa maniera, chi vuole conoscere i dettagli catastali di un immobile da acquistare può farlo sul web in maniera sicura, veloce ed economica. Una serie di professionisti qualificati sono a disposizione per rispondere al telefono o via email a qualsiasi dubbio.

    Più informazioni su