Quantcast

Valentina Lanzini, una chef “stellare” per un progetto etico

Il progetto, in partenza domani, si intitola "Eccellenze e Eccedenze": 4 incontri di alta cucina con la chef Valentina Lanzini per contrastare lo spreco alimentare

Dalla prestigiosa cucina di Alain Duchasse al secondo piano della Tour Eiffel alla cucina di casa nostra: questo il percorso che Lariomania offre a chi vuole cimentarsi in nuove ricette che coniugano eccellenze alimentari e prodotti locali, proponendo 4 incontri di alta cucina tenuti da Valentina Lanzini, una giovane cuoca comasca che vanta collaborazioni d’eccezione: dallo stellatissimo ristorante Jules Verne in cima alla Tour Eiffel al Caffè Armani di Parigi, da Villa d’Este a Gualtiero Marchesi.

chef comasca valentina lanzini

Chef Lanzini però non ha solo un curriculum stellare: ha anche una grande passione per il nostro territorio. Eccola quindi al centro del progetto “Eccellenze ed eccedenze”: 4 incontri in cucina, aperti a tutti, in cui approfondire ricette che prendono spunto da eccellenze alimentari nostrane: il formaggio di capra prodotto con passione artigianale dall’azienda agricola San Martino di San Siro, i fiori eduli della cooperativa Miledù di Como, la birra di gelso di Lariomania e i piccoli frutti dell’azienda agricola La Runa di Erba.

Il progetto però ha anche un cuore sociale e si propone di contrastare lo spreco alimentare. I prodotti eccellenti quindi si mescoleranno con eccedenze alimentari come il pane secco o la frutta ‘troppo matura’ che nelle nostre dispense diventa spreco.

Chef comasca Valentina Lanzini

«Lo spreco alimentare è un problema diffuso – ha affermato la chef Valentina Lanzini – e, in questo momento di difficoltà per tanti, è un problema particolarmente odioso, che questo corso raccoglie come una sfida. L’eccellenza sa aggiungere valore a quello che altri considerano eccedenza».

Non a caso il progetto è sostenuto dalla cooperativa sociale Tikvà, molto attenta all’inclusione sociale e ai temi del territorio. Tra i loro progetti più noti, infatti, ricordiamo #bacomania per la ripresa della gelsibachicoltura a Como e il Festival Bellezze Interiori che apre, proprio in questi giorni, i cortili storici del centro di Como animandoli con musica e spettacoli.

La sfida di coniugare eccellenze ed eccedenze si misurerà con 4 temi: finger food, dolci per colazione, dolci al cucchiaio e torte salate.

Gli incontri si terranno presso la cucina di Enaip Lombardia in Via Dante 127 i quattro mercoledì 16 giugno, 23 giugno, 30 giugno e 7 luglio dalle 14.30 alle 17.30.

Iscriversi è obbligatorio: ogni incontro ha al massimo 12 partecipanti.
Per saperne di più e iscriversi i contatti sono: info@lariomania.it – Sonia 328.2721827