Quantcast

Grande domenica di ciclismo sulle strade di Albese: vittorie di forza per Minoia e Omati foto

Titolo regionale ad un 18enne bresciano della Feralpi, prima tappa del Giro della Provincia con una notevole selezione.

La grande giornata del ciclismo sulle strade di Albese si chiude con il campionato regionale juniores. E con il successo per distacco di un ragazzo bresciano di Ghedi, 18 anni, che mette in fila gli avversari e conquista (foto da Pedale Tricolore, fotoservizio Berry) il titolo regionale della categoria in una giornata di caldo torrido. Si chiama Sebastiano Minoia (Feralpi Monteclarense), suo il 2° Trofeo Beppino Dante. Una vittoria partita da lontano in questa corsa che ha visto alla partenza 137 corridori (dei quali solo 39 vengono classificati) che battagliano gagliardamente per i primi 80 chilometri di corsa. Nel finale la svolta: un gruppo con otto corridori prende un vantaggio, Minoia da solo li insegue e li raggiunge. Poi forcing al quale resiste solo Daniel Trebbi (Aspiratori Ortelli). Ma il Minoia di oggi, sulle strade comasche, è senza avversari: stacca anche l’ultimo compagno di fuga e si invola da solo al traguardo. Arriva con oltre 20 secondi di distacco e si prende la maglia di Campione regionale lombardo juniores: festa con direttore sportivo Tiziano Gozio e tutti i suoi compagni della Feralpi-Monteclarense altri tre corridori tra i top ten all’arrivo.

 

A completare il podio regionale Daniel Trebbi (Otelli) e Luca De Toffol (Gb Junior Team) a pochi secondi dal vincitore. A chiudere la prova solo 39 corridori dei 137 al via. Una selezione fatta anche dal forte caldo di giornata.

 

 

Prima della gara degli juniores si sono dati battaglia gli esordienti con il primo Trofeo Fabio Casartelli e gli allievi con la prima, combattuta, gara del giro della provincia con dominio assoluto di Filippo Omati: suo, in modo perentorio, il primo Trofeo Franco Bettoni valido come tappa inaugurale del 72° Giro della Provincia. Omati, con una gara perfetta, ha staccato tutti i 113 partenti della corda organizzata dall’Energy Team di Albese. Appena 34 alla fine, selezione importante fatta dal suo ritmo, certo, ma anche dal caldo che si è fatto sentire fin dalle prime ore di giornata

 

Omati è giunto con 2’28” su Myles Corey Porcelli (Biringhello), terzo Riccardo Andrea Dealessi (Gb Junior Team). Il primo dei comaschi in gara è stato Federico Madotto (Alzate Brianza) che ha ottenuto la quinta posizione. Il 4 luglio, organizzazione Uc Costamasnaga, la seconda tappa

 

(Foto da Pedale Tricolore, Berry)