Quantcast

Terzo appuntamento a Villa Olmo per la rassegna “Nivul e Sogn”

Lo spettacolo di lunedì 14 giugno del 11° edizione della rassegna di teatro poetico “Nivul e Sogn” è, possiamo dirlo, un affare di famiglia. La famiglia del TeatroArte promotore della rassegna, e di Miriana Ronchetti che ne è l’ideatrice. “Dal buio alla luce”, questo è il titolo, è uno spettacolo costruito sulle poesie di Ilaria Leone, figlia di Miriana. Ilaria ha iniziato prestissimo a scrivere racconti e poesie, non si è mai fermata. Ha ricevuto diversi riconoscimenti per le sue opere che firma con lo pseudonimo di Ila Alkemill.

Ila Alkemill  rimane un’anima che preferisce esprimersi nell’ ombra. Scrive, e crea blog personali dove espone le sue passioni.https://alkemill.blogspot.com/. La sua poesia si muove con agili note in un greve messaggio, colmo di tante implicazioni e di tante suggestioni, con un linguaggio limpido e con una attenzione mai banalizzante verso i più sottili e reconditi moti dell’anima si legge nella recensione ad una sua raccolta

Lunedì  alle ore 18,30 a Villa Olmo, sotto gli alberi, nel parco, le poesie di Ila daranno origine allo spettacolo “Dal buio alla luce” in cui i versi saranno accompagnati da gesti teatrali. L’ingresso è gratuito e, in caso di maltempo, lo spettacolo si terrà presso Associazione Giosuè Carducci, v.le Cavallotti 7, Como.

“Dal buio alla luce” Poesie di Ilaria Leone

Testi di Ilaria Leone
Letture di Miriana Ronchetti
Giocoleria poetica di Rastalele Sulemano
Gestualità con Gigliola Foglia
Ingresso libero – Contributo libero a favore dell’ Associazione.
                            
rassegna nivul e sogn