Quantcast

Vaccini, da fine giugno si cambia ancora per le seconde dosi di Pfizer e Moderna foto

Lo rende noto l'assessorato al Welfare della Regione. Un modo per calibrare al meglio gli appuntamenti nei mesi estivi.

Novità per le vaccinazioni in Lombardia: da fine giugno cambierà nuovamente la tempistica della seconda dose del vaccino nell’ottica anche di rendere più flessibile il richiamo nel periodo clou delle vacanze estive. La modifica riguarda la seconda dose di Pfizer e Moderna “Da lunedì 28 giugno – fa sapere la direzione generale Welfare di regione Lombardia – la seconda dose della vaccinazione anti-Covid sarà proposta dal portale per la prenotazione https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it dal 21° giorno per i vaccini Pfizer Biontech e dal 28° giorno per il vaccino Moderna. Resta invariato il limite dei 42 giorni come data massima di prenotazione della seconda dose vaccinale, come da scheda tecnica del vaccino”.

 

La tempistica per il richiamo torna dunque a quella prevista nella prima fase della campagna, con una distanza di tre settimane tra prima e seconda dose per Pfizer e di quattro per Moderna. Da fine giugno, come comunicato proprio dalla Regione nei giorni scorsi, sempre tramite il portale dovrebbe essere possibile spostare in caso di necessità legate alla vacanze la seconda dose entro i 42 giorni dalla prima.

Le modalità di prenotazione prevedono, oltre alla possibilità di fissare l’appuntamento direttamente dal portale della Regione, anche di rivolgersi al portalettere oppure di utilizzare gli sportelli Postamat, anche per i non clienti o infine di telefonare al numero verde 800.894545.Le prenotazioni dei più giovani (12-29 anni) hanno raggiunto il 40% in Regione secondo quanto ha comunicato la vioce-presidente Moratti.