Quantcast

Al Valduce inaugurate due nuove sale operatorie. Enoc:”Puntiamo all’eccellenza” foto

Aperto il nuovo blocco chirurgico. Presenti autorità ed il vescovo Cantoni. Le sue parole.

E’ stato inaugurato stamattina all’ Ospedale Valduce di via Dante a Como  il nuovo blocco operatorio del secondo piano costituito da due sale operatorie, una sala risveglio e diversi locali tecnici; layout architettonico, impianti e dotazione tecnica specifica di questi ambienti sono stati concepiti e allestiti totalmente ex novo. I lavori di ristrutturazione sono durati circa otto mesi per oltre un milione e mezzo di euro di costo.

Inaugurazione nuove sale operatorie Valduce Como: la cerimonia
Inaugurazione nuove sale operatorie Valduce Como: la cerimonia

Presente all’inaugurazione la Procuratrice Speciale dell’ospedale Mariella Enoc che ha rimarcato la necessità di: “Guardare oltre l’emergenza. Le “nuove” sale operatorie consentiranno di migliorare in modo sensibile la nostra capacità di soddisfare i bisogni di salute della popolazione che afferisce e sceglie la nostra struttura. Sostenibilità per innovare e per essere solidali: questa à la logica che ha guidato in questi anni l’Ospedale in entrambi i suoi presidi, di Valduce a Como e Villa Beretta a Costa Masnaga. L’innovazione, la ricerca e il cambiamento sono da perseguire senza timori e con fiducia, in una realtà come quella sanitaria dove, nell’interesse primo del paziente, la spinta ad andare sempre avanti più che una scelta è spesso una necessità. Innovare e investire negli edifici, negli impianti e nelle apparecchiature consente anche di creare un ambiente più confortevole e rende più facile la vita al malato e al personale e favorisce la relazione che, in un Ospedale come il nostro, non deve mai mancare e deve anzi essere oggetto di particolare attenzione”.

Inaugurazione nuove sale operatorie Valduce Como: la cerimonia

Il Vescovo di Como Mons. Oscar Cantoni ha benedetto i nuovi spazi sanitari, presenti all’inaugurazione oltre ai dirigenti sanitari dell’ ospedale anche le massime autorità cittadine a cominciare dal Prefetto di Como Andrea Polichetti, il Questore di Como Giuseppe De Angelis, il Sindaco di Como Mario Landriscina e il Presidente del Consiglio della Regione Lombardia Alessandro Fermi.