Quantcast

La fotonotizia di CiaoComo

Giuseppe Elias eletto nuovo presidente dell’Ente Villa Carlotta

Nel corso dell’assemblea annuale che si è tenuta sabato 29 maggio 2021 è stato rinnovato il Comitato Direttivo dell’Ente Villa Carlotta, che ha eletto il nuovo Presidente, Giuseppe Elias, e il nuovo vicepresidente, Gaetano Galeone.

«È per me un onore essere stato chiamato a ricoprire questo incarico – sottolinea il neopresidente Elias -. Le sfide che dovremo affrontare nei prossimi anni avranno come principale obiettivo, in linea con la nostra mission, quello di proseguire l’importante percorso di rinnovamento di Villa Carlotta, sempre nel solco della tradizione, mantenendo e rispettando questo straordinario luogo nella sua bellezza e unicità. Il giardino e il museo sono proiettati nel futuro, sempre più accessibili, con un’attenzione sempre maggiore alle esigenze del pubblico e con progetti volti a rendere l’esperienza di visita piacevole, coinvolgente e arricchente». 

 

Giuseppe Elias succede a Maria Vittoria Bianchini, presenza storica nel Comitato Direttivo che lascia l’incarico di Presidente dopo otto anni alla guida dell’Ente. «Come avevo anticipato nell’ultima elezione, questo è stato per me l’ultimo mandato – ha ricordato la Presidente uscente -. Vi ringrazio per il sostegno e la preziosa collaborazione che mi avete dato dal 2013 ad oggi, Nell’ultimo anno la pandemia ci ha costretto a rimandare alcuni progetti, ma Villa Carlotta non si è fermata. Sono stati completati diversi lavori già in programma per i quali erano già stati accantonati i fondi necessari che quindi non hanno pesato sull’esercizio 2020». 

Dalla sua fondazione, datata 12 maggio 1927, l’Ente Villa Carlotta si è occupato costantemente della cura del giardino, principale attrattiva della Villa, anche attraverso la realizzazione di importanti interventi di manutenzione e rinnovamento. Altrettanta attenzione è stata riservata alle raccolte d’arte, mediante l’elaborazione di rigorosi progetti museali e l’incremento delle opere esposte anche attraverso nuovi acquisti e depositi di materiali selezionati scientificamente per migliorare e potenziare i percorsi proposti ai visitatori.