Quantcast

Il Sinigaglia da adeguare per la serie B: Comune e Como iniziano ad ipotizzare gli interventi foto

La nota ufficiale. Al di là del clima cordiale, la sensazione è che i passi ufficviali devono ancora essere fatti

Incontro positivo nello spirito e nelle intenzioni. Gettate le basi per l’adeguamento dello stadio Sinigaglia in vista del campionato di serie B del prossimo anno. Questa la nota ufficiale – congiunta – diramata poco fa da Como 1907 e Comune.

 

Stamattina a Palazzo Cernezzi il sindaco Mario Landriscina con gli assessori allo Sport Marco Galli, al Patrimonio Francesco Pettignano e ai Lavori pubblici Pierangelo Gervasoni ha incontrato i rappresentanti del Como 1907 per confrontarsi sui progetti di adeguamento dello stadio Sinigaglia al campionato di Serie B.  Per la società lariana hanno partecipato il CEO Dennis Wise, il membro del Consiglio d’Amministrazione Daniel Fisher, il Direttore Generale Carlalberto Ludi, il Segretario Generale Michelangelo Vitali e l’Event Operation and Facilities Federico Bottacin.  L’incontro, che si è svolto in un clima sereno e di piena collaborazione, è stato utile anche a ipotizzare i possibili scenari futuri.

 

Da quanto si è appreso, si è trattato di un confronto – anche tecnico su alcuni aspetti – per migliorare lo stadio cittadino. Il club avrebbe puntato molto sull’adeguamento del terreno di gioco demandando al Comune altri interventi strutturali. Facile ipotizzare altri incontri a breve per poter trovare l’intesa ed essere pronti a giocare qui nel prossimo campionato di B.