Quantcast

Promossi a tutto campo, un incontro tra il Como 1907 e Il progetto “Non uno di meno”. Quali competenze per una crescita vincente?

Il progetto “Non uno di meno”, selezionato dall’impresa sociale Con i bambini all’interno del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile e cofinanziato dalla Fondazione Comasca, riporta una specifica che dice molto del desiderio di fare rete col territorio. In tale prospettiva si colloca l’iniziativa in programma martedì 18 maggio, alle 18: un incontro online con alcuni protagonisti del Como 1907, una società sportiva professionistica che si è segnalata per l’impegno sul fronte educativo.

“La nostra preoccupazione è di trasmettere ai giocatori delle competenze trasversali, utili perché crescano come persone, non solo come difensori o attaccanti.” Queste parole del direttore generale Carlalberto Ludi pronunciate ai microfoni di raisport, subito dopo la partita decisiva per la promozione in serie B contro l’Alessandria, ha suggerito ai promotori del progetto una vera e
propria “trasferta” rispetto al privilegiato campo d’azione di ogni impresa educativa, la scuola.

A tal scopo si è pensato di offrire alla comunità comasca l’occasione di festeggiare un evento così lieto come il ritorno del Como nella serie cadetta con un incontro non superficiale ma attento invece a cogliere il vero valore insito nel risultato. “Si può vincere in tanti modi – tiene a precisare Ilenia Brenna, direttore Enaip Lombardia di Como e Cantù, ente capofila del progetto – La vera differenza è come ci si arriva. Il calcio Como in questo senso offre un modello molto interessante dove lo studio e l’interesse sociale e culturale integrano la crescita tecnica del giocatore.”
Prova di tale assunto è la significativa rappresentanza in squadra di giocatori laureati o diplomati o comunque attenti a ciò che offre la realtà ben oltre il terreno di gioco.

Ad approfondire tali temi saranno con Carlalberto Ludi, i giocatori Davide Bertoncini e Manuel Cicconi, il mental coach Samuele Robbioni, il responsabile della comunicazione Alessandro Camagni e il giornalista de La Provincia Nicola Nenci.

L’incontro si terrà sulla piattaforma zoom. Per partecipare: Meeting ID: 634 978 3506 – Passcode: 523479.
Per approfondire: fb @nonunodimenocomo; www.nonunodimenotv.eu;
www.percorsiconibambini.it/nonunodimenocomo.

Il progetto “Non uno di meno” è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org