Quantcast

Oria Valsolda, nasconde l’orologio di valore nel peluche: scoperto e sequestrato foto

E' successo alla dogana del porlezzese. Accusa di contrabbando ed evasione Iva.

Un cittadino italiano, proveniente dalla Svizzera , fermato per un controllo a bordo della propria autovettura dai funzionari ADM e dai militari della Guardia di Finanza presso la Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Oria Valsolda , tentava di occultare dentro un involucro dissimulato da un peluche, un orologio in oro Ulysse Nardin San Marco di grande pregio. Alla domanda di rito volta a conoscere se trasportasse merci al seguito, il passeggero rispondeva negativamente, ma il controllo a ccurato del l’abitacolo della vettura consentiva di rinvenire l’orologio di valore.

Al trasgressore è stata contestata la violazione dell’art. 282 del D.P.R. 43/1973 (contrabbando) e dell’art. 70 del DPR 633/72 (evasione dell’IVA all’importazione). La merce è stata sequestrata ai fini della confisca mentre all’autore dell’illecito è stata contestata la prevista sanzione amministrativa pecuniaria. L’attività di servizio in argomento si inquadra in un più ampio e costante dispositivo di
prevenzione posto in ess ere da ADM e Guardia di Finanza ai valichi di confine, a presidio della
legalità e per garantire il rispetto della normativa doganale.