Quantcast

Lorenzo Baglioni, i vaccini spiegati in un video-musical

Il cantautore e attore Lorenzo Baglioni ha creato un video-musical, anche in "variante inglese", per spiegare il vaccino e l’immunità di gregge

Ispirato dalla lettura del libro «La Pandemia dei Dati. Ecco il Vaccino» (Mondadori Università) di Armando Massarenti e Antonietta Mira, Lorenzo Baglioni, cantautore e attore noto per le sue canzoni in cui unisce musica ironia e divulgazione scientifica, ha deciso di prenderne spunto per un suo progetto artistico: ha parlato al suo pubblico di pandemia dei dati, di R con zero e R con t e di immunità di gregge. Ma soprattutto ha voluto responsabilizzare, a modo suo, nei confronti della pandemia e ha voluto promuovere la campagna vaccinale. È nato così un video-musical, dal titolo «Il vaccino e l’immunità di gregge spiegati con un musical» che adesso è accompagnato da una variante inglese «This is the age of the virus».

Lorenzo Baglioni video - musical vaccini

Un’opera musicale in perfetto stile Baglioni, divertente ma rigorosa, supportata dall’Università dell’Insubria e dalla sua Riemann International School of Mathematics con l’Università di Pavia e l’Università di Padova e da un comitato scientifico d’eccellenza, per assicurare la correttezza del testo e rispondere a tutte le domande e ai dubbi dell’audience con fatti e dati certi e comprensibili.

Lorenzo Baglioni video - musical vaccini

Il tono leggero del musical che utilizza brani famosi (italiani e inglesi nelle due rispettive versioni) è approvato da un comitato scientifico interdisciplinare composto da illustri scienziati: Antonietta Mira e Daniele Cassani (presidente Rism) per l’Insubria, Antonella Viola, Armando Massarenti, Furio Honsell, Paolo Giudici, Dario Gregori, Raffaele Bruno, Guido Bertolini, Riccardo Bellazzi e Alan Agresti. Il comitato scientifico ha affiancato Lorenzo Baglioni nel delicato compito di verificare tutte le informazioni contenute nel musical e di stilare un corredo di informazioni aggiuntive disponibili per coloro che fossero interessati ad approfondire la questione.

Il musical nella versione italiana è stato lanciato lo scorso 21 febbraio sui canali social di Lorenzo Baglioni, totalizzando in brevissimo tempo quasi 600mila visualizzazioni. Ora il video nella variante inglese, che si ispira a tanti successi rock e pop internazionali, viene diffuso dai canali social dell’Università dell’Insubria e delle altre istituzioni che sostengono l’iniziativa ed è animato dalla grafica di Teresa Sdralevich e Alessandro Calì.

Oltre che attraverso i canali social delle istituzioni, la variante inglese del progetto verrà veicolata in Europa grazie al Periscope, una ricerca finanziata dalla comunità europea su un bando H2020 dedicata a studiare le conseguenze socio-economiche oltre che sanitarie del Covid-19.