Quantcast

Ats Insubria:”Contagi in calo in tutte le scuole e meno quarantene delle classi” foto

Il direttiore sanitario oggi nel tradizionale punto della situazione:"Dati tranquillizzanti, si sta davvero correndo"

Dopo tante settimane finalmente il calo c’è. E’ evidente e rassicura le autorità sanitarie del territorio. A dirlo oggi i vertici di Ats Insubria nel consueto appuntamento settimanale. In provincia di Como, nell’ultima settimana, 662 contagiati su 15mila tamponi eseguiti. Tira quindi un respiro di sollievo il direttore sanitario di Ats Giuseppe Catanoso: “Gli ultimi dati a ieri sono tranquillizzanti, rispetto alla settimana precedente c’è stata un’ulteriore diminuzione, sono mille in meno. La discesa è marcata e l’età media si è stabilizzata a poco più di 40 anni.  Anche a scuola la situazione si sta stabilizzando – aggiunge il direttore sanitario Ats INsubria -:nell’ultima settimana c’è stata una riduzione dei casi e delle quarantene. I numeri delle vaccinazioni sono confortanti, si sta davvero correndo”.

 

 

I DATI DELLE VACCINAZIONI SUL TERRITORIO

Nella settimana dal 3 al 9 maggio nella nostra Ats sono state effettuate 92693 vaccinazioni e “questa settimana siamo in linea – ha spiegato Ester Poncato, Responsabile Programmazione Campagna Vaccinale Ats Insubria –. “In generale sono state somministrate 444.576 prime dosi, 161.061 seconde dosi per un totale di 605.637. Inoltre a domicilio sono state somministrate 13.490 prime dosi e 6668 seconde dosi. Per fine maggio con il lavoro dei medici e delle squadre nei camper contiamo di finire le seconde dosi. In totale sono state somministrate al domicilio 20.158 dosi”.