Quantcast

Parco Lura, riapre il Centro della Biodiversità

Il Centro della Biodioversità del Parco Lura, nel comune di Lomazzo, vicino alla nuova area "I Prati del Ceppo", riaprirà al pubblico il 2 maggio

Il Centro della Biodioversità del Parco Lura, che sorge nel comune di Lomazzo, vicino alla nuova area “I Prati del Ceppo”, riapre al pubblico il prossimo 2 maggio e, per tutto il mese, sarà aperto tutte le domeniche dalle 10 alle 17 con gli educatori della cooperativa sociale Koinè Onlus. Il centro, nel quale il territorio è rappresentato attraverso ricostruzioni di ambienti e pannelli tematici, è collocato presso l’area dell’ex-depuratore ed è finalizzato alla tutela della fauna minore, in particolare quella legata alle aree umide. Gli stagni presenti nell’area del Parco Lura, infatti, ospitano libellule, rane e rospi e rappresentano un laboratorio all’aperto per le attività di educazione e comunicazione ambientale, che saranno riprese grazie agli educatori della cooperativa sociale Koinè, una realtà, con sede a Novate Milanese, impegnata dal 1992 nella progettazione e realizzazione di questi percorsi, la cui finalità consiste nella promozione di una cultura della vita.

Riapertura centro biodiversità Parco Lura

In previsione di questa prossima riapertura, che permetterà di arricchire e utilizzare al meglio il Parco locale e le tante altre iniziative dedicate alla fruizione attiva del territorio, gli operatori della cooperativa invitano tutti a seguirli sui canali social InstagramFacebook, all’interno dei quali, attraverso video, schede e quiz raccontano la ricchezza della biodiversità presente nell’intera valle del Lura, dalle sorgenti all’intera asta fluviale.