Quantcast

Como, aperti nonostante i divieti: sanzionati dai carabinieri due negozi in via Cecilio foto

I negozi Euronics e “Seconda Strada” erano aperti nonostante i divieti validi per i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi

Il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, unitamente ai militari del NORM (Nucleo Operativo RadioMobile) sezione operativa della Compagnia di Como, sono intervenuti oggi, sabato 24 aprile, intorno alle 12.30,  presso il supermercato Coop e i negozi aperti all’interno della relativa galleria commerciale di via Cecilio a Como, per un controllo generale sul rispetto delle normative anti Covid.

Nel corso dell’intervento è stato appurato che il punto vendita Euronics e il negozio di abbigliamento “Seconda Strada” (nuovo store della nota catena varesina che raccoglie prestigiose firme di abbigliamento, campionari di stagione e stock esclusivi, inaugurato appena una settimana fa presso la galleria commerciale di Via Cecilio) erano aperti nonostante i divieti validi per i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi: al loro interno, infatti, in zona arancione, è consentita, durante il weekend, solo l’attività di edicole, farmacie, parafarmacie, tabaccai e punti vendita di generi alimentari.

seconda strada aperti sanzione

Dopo gli opportuni accertamenti, ad entrambi gli esercizi commerciali sono state comminate le seguenti sanzioni: due giorni di chiusura e il pagamento di un’ammenda di 1.000 euro. Durante il controllo, erano presenti anche rappresentanti del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che hanno effettuato le necessarie verifiche sulle normative anti incendio e rilevato lo stato dei luoghi, al fine di formulare le dovute valutazioni.