Quantcast

Lurate Caccivio, 10.000 dosi e affetto delle persone: pasticcini, spumante e caffè pagati! foto

Grande empatia tra personale sanitario, volontari ed i cittadini. Niente code e quasi 1.000 dosi al giorno.

L’affetto è anche quello di andare al bar, per un attimo di relax, e trovare il caffè offerto. Oppure la persona che deve essere vaccinata (o che torna per il richiamo) e che porta il vassoio con i pasticcini e lo spumante per il personale sanitario ed i volontari impegnati. Succede – strano, ma è proprio così – in questi giorni nell’hub vaccinale di Lurate Caccicio dove il personale di Medici Insubria continua le somministrazioni a tutto spiano (oggi 900 dosi). Parallelamente anche questa bella storia di piccoli, ma significativi, gesti quotidiani. Attenzione delle persone che ringraziano così: non è cosa che capita spesso.

hub lurate caccivio bilancio dopo un mese ingresso struttura preparazio ne vaccini
hub lurate caccivio bilancio dopo un mese ingresso struttura preparazio ne vaccini

Gianni e Simona Clerici ce lo hanno raccontato oggi sotto il tendone dei vaccini. Dove non ci sono code o disagi particolari (video) e dove la soddisfazione delle persone è evidente e palpabile. Ingressi differenti tra chi deve fare la prima o la seconda dose. Accoglienza con volontari e spiagazioni, poi il tempo della somministrazione e dell’attesa. In 45 minuti si va via senza problemi. Bravi davvero, super-organizzati e professionali anche qui. Altra bella eccellenza lariana della sanità che funziona bene.