Quantcast

Cabiate, perseguita i vicini e minaccia un pubblico ufficiale: arrestato

È un 49enne di Cabiate l'uomo arrestato ieri dai carabinieri di Mariano Comense, responsabile di reati contro il vicinato e minacce a pubblico ufficiale.

Si è conclusa con un arresto una spiacevole vicenda che, da diversi mesi, ha tenuto in apprensione gli abitanti di una corte cabiatese: nel corso del pomeriggio di ieri, giovedì 22 aprile 2021, nell’ambito delle quotidiane attività di contrasto condotte dai militari della Compagnia Carabinieri di Cantù, i militari della Tenenza Carabinieri di Mariano Comense hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, A.P., 49 anni, cittadino italiano e residente nel Comune di Cabiate, responsabile dei reati di atti persecutori verso il vicinato e minacce a pubblico ufficiale.

Il tutto è avvenuto nella cittadina di Cabiate dove, già a partire dall’ora di pranzo, l’uomo ha iniziato ad ingiuriare e minacciare diverse persone che abitano nella corte in cui lui stesso risiede, un atteggiamento che si è poi esteso anche in direzione di alcuni agenti della Polizia Locale di quel Comune.

carabinieri generica esterno scuola dopo vandalismo, pubblico ufficiale

Il comportamento fortemente antisociale dell’indagato in questione è stato quindi interrotto dall’intervento dei militari della Tenenza Carabinieri di Mariano Comense, anch’essi fatti oggetto di scherno e minacce, i quali, dopo aver delineato l’accaduto e sentito tutte le persone coinvolte, hanno provveduto al suo arresto per atti persecutori nei confronti del suo vicinato e minacce a pubblico ufficiale.

Dal racconto e dalle testimonianze raccolte presso le parti offese, è emerso che l’arrestato non era nuovo ad atteggiamenti di questo genere: da diversi mesi, infatti, portava avanti i suoi comportamenti persecutori nei confronti dei vicini di casa, i quali, quasi quotidianamente, erano costretti a subire i suoi sfoghi e le sue frustrazioni. L’uomo, concluse tutte le formalità del caso, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Como.