Quantcast

Premio Internazionale di Letteratura Città di Como VIII edizione. Tutte le info e gli appuntamenti

Iscriversi a un Premio di Letteratura rappresenta un’occasione di arricchimento personale, un’opportunità per riflettere sul proprio lavoro, insomma un esercizio continuo. Hanno ragione gli organizzatori del Premio Internazionale di Letteratura Città di Como a scriverlo sulla loro pagina facebook, e l’opinione è condivisa anche da autori e case editrici, vista l’importante adesione, anche quest’anno, al Premio. Che riconferma, per questa VIII Edizione, una risposta che arriva ancora una volta da molte parti del mondo, per tutte le sezioni.

Stiamo pensando a tutta una serie di incontri interessanti che, come sempre, verranno proposti come eventi collaterali al premio – ci racconta il Dottor Giorgio Albonico, fondatore del premio – ovviamente tutto è subordinato all’emergenza sanitaria”.

Uno dei primi incontri

Potrebbe avvenire all’interno del Festival Bellezze Interiori a Como, organizzato dalla cooperativa sociale Tikvà, una bella manifestazione che, alla sua terza edizione, è prevista per il 12 e 13 giugno. Questo aprirà le danze a tutta una serie di eventi legati alla nuova edizione, e all’ultimo rimasto ancora in sospeso dalla precedente, la premiazione. Rimandata già diverse volte a causa della pandemia, è stata fissata – con la speranza di poterla fare in presenza – per i primi di luglio. Abbiamo aspettato perché volevamo incontrare sia i vincitori sia i finalisti ai quali verrà consegnato un attestato; per la sede abbiamo già un’idea, e la comunicheremo appena sarà possibile.

Per quanto riguarda, invece, la scadenza dell’VIII edizione

La scadenza per la consegna delle opere è fissata per il 30 giugno 2021 e vedrà la cerimonia di premiazione ai primi di ottobre, con sede da definire. Anche questa un’edizione che finora sta andando molto bene; ma aspetto alla fine per tirare le conclusioni su quest’anno. La cosa che posso anticipare è che, sempre per gli eventi collegati al Premio, vorremmo organizzare presentazioni sia nella sala Bianca del Teatro Sociale, sia in esterna, per esempio nella bellissima cornice della Villa del Balbianello, a metà settembre. Come da tradizione, ci sarà la partecipazione di un personaggio conosciuto nell’ambito culturale.

Il Premio Internazionale sta diventando sempre più importante 

Diventa importante anche attraverso quello che si crea nell’immaginifico delle persone, e vediamo che le case editrici, da un po’ di tempo a questa parte, tengono a mandare i loro libri. La vincita e la relativa pubblicazione con l’editore Brioschi è poi un valore da non sottovalutare. Ci tengo sempre a ricordare la scrittrice Margherita Nani, scoperta del Premio, pubblicata e successivamente selezionata per il Premio Strega. Per me una grande soddisfazione. Quello che conta in un premio è scovare autori che possano far bene e, magari, anche imporsi, per esempio attraverso una pubblicazione gratuita con editore serio, che lo fa per passione. Brioschi è uno di questi e, inoltre, segue i suoi autori. Per me una cosa fondamentale.

La scuola di scrittura legata al premio

La scuola di scrittura sta per finire, al primo maggio chiudiamo la prima edizione, è andata bene. È stata tenuta da Massimo Tallone, uno scrittore che segue corsi di scrittura creativa. Con venticinque partecipanti, la nostra misura, il corso ha avuto un primo ottimo successo e le persone che hanno partecipato mi dicono si sono trovate bene; il prossimo è programmato da ottobre a dicembre.

Per concludere il ricordo di chi, purtroppo, ci ha lasciati 

Ci tengo a ricordare con affetto, come già fatto in occasione della sua scomparsa, il caro Giovanni Gastel; non solo uno dei più grandi fotografi italiani, non solo membro della giuria del Premio, ma anche un Amico.

Per chi volesse ancora iscriversi all’VIII Edizione, quindi, c’è ancora tempo fino al 30 giugno. Queste le sezioni:

Sezione editi

POESIA (SEZIONE DEDICATA AD ALDA MERINI): partecipano a questa sezione opere edite di poesia a tema libero, compresi generi particolari come l’epigramma e il romanzo in versi.

NARRATIVA (SEZIONE DEDICATA A GIUSEPPE PONTIGGIA): partecipano a questa sezione opere edite in prosa a tema libero di ogni genere: romanziraccolte di raccontifiabetesti di memorialisticabiografielibri per bambini e ragazzitesti per il teatrosoggetti cinematograficiaforismi (sono previsti premi speciali per la narrativa di genere). Sono richieste una breve sinossi dell’opera e una breve nota biografica e bibliografica dell’autore.

SAGGISTICA: partecipano a questa sezione opere edite di saggistica, a carattere scientifico o divulgativo, di qualsiasi argomento, senza limiti di ambito di trattazione. Sono richieste una breve sinossi dell’opera e una breve nota biografica e bibliografica dell’autore.

 

Sezione inediti

Partecipano a questa sezione opere mai pubblicate né in versione cartacea né digitale. Sono richieste brevi note biografiche dell’autore.

Opere di poesia: una raccolta di componimenti in versi di un solo autore (minimo cinque, massimo venticinque) o un’antologia di più autori.

Opere di narrativa di ogni genereromanziraccolte di raccontifiabeopere di memorialisticabiografielibri per bambini e ragazzitesti teatraliaforismisoggetti cinematograficiSi richiede una breve sinossi dell’opera.

Opere di saggistica, a carattere scientifico o divulgativo, di qualsiasi argomento senza limiti di trattazione. Si richiede una breve sinossi dell’opera.

Sezione multimediale

Partecipano a questa sezione opere multimediali, sia edite che inedite nelle seguenti categorie:

  1. “Raccontano”: un testo letterario (in prosa o in poesia, edito o inedito, di qualsiasi autore), un paesaggio o un viaggio raccontato attraverso immagini e/o testo e/o musica.
  2. “Espressioni del volto”: volti ed emozioni (di uno o più soggetti) espressi attraverso immagini e/o testo e/o musica.
  3. “Videopoesie”:un testo poetico edito o inedito recitato attraverso il libero abbinamento di immagini e/o testo e/o suoni.
  4. “Booktrailer”audiovisivo di breve durata per promuovere una pubblicazione edita o inedita.
  5. “Reportage fotografico di qualsiasi genere”.
  6. “L’ambiente e la natura”.

 

Opera Autobiografica

Narrazione in prosa in cui l’autore ricorda fatti o periodi ritenuti importanti della propria vita. Avvalendosi della scrittura, l’autore prende coscienza di sé attraverso i ricordi e un personale percorso di analisi e introspezione. Diviene protagonista delle vicende narrate e, rievocandole, elabora riflessioni personali che ne arricchiscono il vissuto.

 

OPERA A TEMA

Per la migliore opera edita o inedita – di poesianarrativaarte multimediale o saggistica – che sia ispirata alla tematica ecologica nelle sue più diverse accezioni. Il rapporto tra uomo e natura, le sfide che pone il sempre più difficile equilibrio ambientale, il mondo dei nostri compagni di viaggio sul pianeta, ossia gli animali sia domestici che selvatici, protagonisti nel rapporto con l’uomo. La minaccia all’ecosistema che può scatenare reazioni a livello planetario anche attraverso le epidemie. Racconta il tuo amore per la Terra e chi la abita attraverso la creatività letteraria, un audiovisivo o un reportage fotografico.

 

OPERA INTERNAZIONALE IN INGLESE

La cultura non ha confini: il concorso intende aprirsi sempre più agli autori internazionali e per questo premierà un’opera edita in lingua inglese, che rientri nei criteri delle sezioni “Poesia”, “Narrativa”, “Saggistica”, “Opera autobiografica” e “Opera prima”, pubblicata tra il 1° gennaio 2020 e il 30 giugno 2021.

 

OPERA PRIMA

Il concorso assegnerà il premio “Opera prima” al migliore testo edito esordiente nelle sezioni “Poesia”, “Narrativa”, “Saggistica” e “Opera autobiografica”.

 

Specificare, se opera prima, nella scheda di iscrizione.

 

Un’occasione da non perdere, quindi, per chi ha romanzi, poesie, saggi, scritti in generale, fotografie o video in cui crede e con cui vuole provare a proporsi a un premio davvero prestigioso.

Qui il link per accedere al concorso letterario e multimediale: https://premiocittadicomo.it/bando-viii-edizione/

 

È possibile iscriversi anche ONLINE sul sito oppure inviare le opere fisicamente o telematicamente.

 

  • Montepremi di 25.000€
  • Pubblicazione inedito vincitore a cura dell’Editore Francesco Brioschi; • Soggiorni premio ed altri premi speciali; • Possibilità di richiedere scheda di valutazione • In GIURIA: Andrea Vitali, Dacia Maraini, Piergiorgio Odifreddi e altre personalità di rilievo.

 

E proprio di Piergiorgio Odifreddi è possibile vedere una bella intervista organizzata dal fondatore del Premio, il Dottor Giorgio Albonico, presente su Youtube, alla quale si può accedere direttamente dalla pagina facebook del Premio.

 

Per qualsiasi dubbio, informazione, domande, ecco l’indirizzo mail di riferimento: info@premiocittadicomo.it

 

Sabrina Sigon