Quantcast

Pazienti fragili e caregiver, vaccinazioni in ospedale e via Napoleona: le modalità di convocazione foto

Oltre 6.000 persone in provincia. Alcuni già convocati. Con lui un solo convivente, gli altri successivi.

A partire da oggi la vaccinazione dei pazienti estremamente vulnerabili in carico ai centri specialistici di Asst Lariana partirà a pieno ritmo. I pazienti saranno contattati direttamente da Asst Lariana che fornirà tutte le informazioni su luogo, giorno e ora dell’appuntamento. I Centri vaccinali coinvolti saranno i tre presidi ospedalieri del territorio e il Poliambulatorio di via Napoleona. Già per oggi sono stati convocati in via Napoleona il primo cluster di pazienti.

 

Per quanto riguarda i familiari conviventi dei soggetti estremamente vulnerabili già vaccinati o in fase di vaccinazione, esclusivamente per le categorie di patologia in cui ciò è previsto, per poter garantire la programmazione di tutto il Piano vaccinale e garantire che le sedute si svolgano nel miglior modo possibile, senza particolari disagi per gli utenti e senza assembramenti trattandosi di pazienti fragili, il giorno dell’appuntamento, ove possibile, sarà vaccinato un solo convivente/caregiver.

 

Per gli altri conviventi aventi diritto, Asst Lariana provvederà ad organizzare specifiche sedute nel corso delle prossime settimane. Tale decisione è stata presa in quanto la possibilità dell’autopresentazione rende difficile prevedere quanti siano i conviventi per ogni singolo paziente e di conseguenza la gestione della seduta nonché il numero dei vaccini da avere a disposizione. Con l’occasione si ricorda che per i familiari conviventi/caregiver è obbligatoria, su indicazione ministeriale, la compilazione di una dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante di avere diritto alla vaccinazione in quanto familiare convivente, convivente o caregiver che fornisce assistenza continuativa in forma gratuita o a contratto.

 

In tutto i pazienti estremamente vulnerabili identificati per priorità clinica e fragilità in carico ad Asst Lariana, sono circa 6mila e 400, di cui già vaccinati 1400; a questi vanno poi aggiunti altri 8 mila e 500 diabetici di secondo tipo che saranno indirizzati dal proprio Centro di riferimento agli Hub Vaccinali e potranno prenotarsi attraverso il portale di Poste.