Quantcast

Como, pubblicato l’avviso per mercati occasionali e rassegne hobbistiche

Fino alle ore 12 del 30 aprile sarà possibile presentare domanda di occupazione del suolo pubblico per mercati occasionali e rassegne hobbistiche

Il Comune di Como ha pubblicato l’avviso per la realizzazione di mercati occasionali e rassegne hobbistiche nell’anno 2021, nei mesi da maggio a novembre compreso. Nel mese di agosto non si svolgeranno mercati occasionali del settore alimentare, e a novembre i mercati si svolgeranno solo se compatibili con le iniziative natalizie eventualmente organizzate o promosse dal Comune. Sarà onere degli organizzatori posizionare i banchi espositivi nel rispetto dei protocolli di prevenzione per l’emergenza sanitaria.

Per consentire la migliore programmazione dell’utilizzo delle aree comunali e un’adeguata pubblicizzazione degli eventi, gli operatori possono presentare domanda di occupazione del suolo pubblico, che la giunta comunale quest’anno ha scelto di concedere a titolo gratuito per sostenere la ripresa delle attività, secondo le modalità indicate nell’avviso entro le ore 12 del 30 aprile. 
Il Comune potrà riaprire in corso d’anno il termine di presentazione delle domande.

LE AREE DESTINATE ALLE INIZIATIVE:

Per i mercati occasionali:
Piazza Roma (no-food) / Piazza Grimoldi (no-food)
Viale Geno
Area del Mercato Mercerie (solo nei giorni e orari in cui non si tiene il mercato)
Parcheggio di via Falciola – Albate
Parcheggio di via Sportivi Comaschi – Muggiò
Parcheggio di viale Rimembranze – Breccia
Parcheggio di piazzale Giotto – Prestino
Parcheggio di via Segantini – Sagnino
Via Traù (Tavernola)

Per le Rassegne hobbistiche:
Piazza Roma
Piazza Grimoldi
Viale Geno
Area del mercato mercerie (solo nei giorni e orari in cui non si tiene il mercato)
Parcheggio di via Falciola – Albate
Parcheggio di via Sportivi Comaschi – Muggiò
Parcheggio di viale Rimembranze – Breccia
Parcheggio di piazzale Giotto – Prestino
Parcheggio di via Segantini – Sagnino
Via Traù (Tavernola)
Piazza Medaglie d’Oro (esclusa via Giovio) / Via vittorio Emanuele / Via Perti 
Via Muralto / Via Ballarini

mercatini estate mercati occasionali

(foto di repertorio)

Ciascun organizzatore, nel corso dell’anno, potrà effettuare sul territorio comunale non più di tre iniziative diverse tra loro sia riguardo ai soggetti partecipanti (almeno il 50% di soggetti diversi) sia rispetto alla tipologia di prodotti trattati. L’iniziativa potrà articolarsi nel tempo in più edizioni. La medesima iniziativa non potrà essere replicata da organizzatori diversi.
Fuori dalla città murata si potranno svolgere contemporaneamente fino a due mercati occasionali e due rassegne hobbistiche, purché realizzati in spazi diversi. Nell’ambito della città murata sarà possibile svolgere contemporaneamente solo un mercato occasionale e due rassegne hobbistiche, in spazi diversi. In caso di pluralità di domande per un medesimo spazio o per spazi diversi superando i limiti indicati, si darà prevalenza all’iniziativa che consegue il maggior punteggio.
Nelle aree del centro storico (zona CT1 del Piano di Governo del Territorio) le iniziative saranno costituite da soli banchi espositivi, identici per colore e quanto meno simili per dimensioni e attrezzature impiegate (banco, ombrellone, tenda o gazebo), con esclusione degli autoveicoli. L’accesso dei mezzi nelle zone pedonali o a traffico limitato sarà consentito solo per le operazioni di montaggio/smontaggio e carico/scarico in fasce orarie prestabilite e previa autorizzazione da chiedere alla Polizia Locale. Le coperture dei banchi espositivi (gazebo, ombrelloni o tende) dovranno essere di colore bianco o panna, salvo che l’iniziativa disponga già di un proprio allestimento caratterizzante e sia espressamente autorizzata.